Cronaca

Italtel, i dipendenti insorgono: "Ci hanno lasciato in mutande"

Accanto agli scioperi e alle altre iniziative i sindacati hanno già contattato gli avvocati per valutare insieme azioni legali.

Italtel, i dipendenti insorgono: "Ci hanno lasciato in mutande"
Cronaca Rhodense, 14 Gennaio 2019 ore 17:22

Disdetta degli accordi sindacali in modo unilaterale a partire dal 1° gennaio all'Italtel di Settimo Milanese. Inizia nel peggiore dei modi il nuovo anno nell'ex cittadella delle telecomunicazioni di Castelletto. Mentre i colleghi di Exprivia il 2019 si è aperto con l'applicazione dell'Accordo Integrativo di secondo livello, per quelli di Italtel la brutta notizia. Martedì mattina, 8 gennaio,  i lavoratori si sono riuniti in assemblea e hanno deciso le prime forme di lotta in attesa di passare alle azioni legali a tutela delle conquiste salariali fatte negli scorsi anni.

I dipendenti insorgono

Dall'8 gennaio sciopero della reperibilità, degli interventi notturni programmati e degli straordinari.  Per tutta la settimane sono state programmate delle uscite anticipate alle 15.45 mentre venerdì 11 gennaio sciopero dalle 14 alle 15.45. Per sensibilizzare l'opinione pubblica le Rsu Italtel di Castelletto hanno invitato i colleghi a pubblicare commenti di protesta sui social network, come per esempio, «Ringraziamo il gruppo Exprivia/Italtel che come pacco natalizio ha dichiarato di tagliare lo stipendio dei propri dipendenti». Inoltre le organizzazioni sindacali hanno invitato i dipendenti a «limitarsi alla sola attività prevista dal Contratto Nazionale del Lavoro, ovvero evitare di lavorare la sera, nei weekend, dando una disponibilità che Italtel ha dimostrato, con la disdetta, di non apprezzare affatto».

Dopo le lotte la battaglia diventa anche legale

Accanto agli scioperi e alle altre iniziative i sindacati hanno già contattato gli avvocati per valutare insieme azioni legali. Dopo l'acquisizione da parte Exprivia, di dipendenti di Italtel il 2019 doveva essere l'anno della riorganizzazione aziendale e dell'integrazione tra le due società. Ma è iniziato sotto i peggiori auspici e ora si attende un dietro front da parte dell'azienda.Italtel, disdetta degli accordi sindacali  in modo unilaterale dal primo gennaio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter