Menu
Cerca
SENTENZA

Investì e uccise motociclista sulla A4: aveva droga nel sangue, condannato a 6 anni

Angelo Carrillo il 13 ottobre 2020 investì il capriatese Filippo Giordano.

Investì e uccise motociclista sulla A4: aveva droga nel sangue, condannato a 6 anni
Cronaca Bollatese, 16 Aprile 2021 ore 19:15

Era il 13 ottobre 2020 quando lungo l’autostrada A4 Angelo Carillo, 50enne di Novate Milanese investì e uccise Filippo Giordano (nella foto), 54 anni residente a Capriate che era in sella alla sua moto. Il conducente dell’auto è stato condannato a sei anni di carcere.

Investì e uccise motociclista sulla A4

Erano le 7 quando Filippo si stava recando, come ogni giorno, al lavoro in sella alla sua Honda 600. Come sempre stava imboccando la rampa dell’autostrada per raggiungere Seriate dove era operaio alla Aesys di via Pastrengo, azienda specializzata in sistemi di comunicazione. Poco dopo l’ingresso sulla A4, come appurato dai rilievi della Polizia Stradale, fu tamponato dalla Fiat 500X di Carrillo.

L’impatto fu violentissimo e il centauro capriatese non ebbe scampo.  L’automobilista fu portato in ospedale a Seriate sotto shock.

La sentenza

L’udienza si è svolta davanti al gup Federica Gaudino. Il 50enne di Novate ha scelto il rito abbreviato ed è stato condannato a 6 anni, quanti ne aveva chiesti il pm Giancarlo Mancusi. All’uomo è stato applicato il comma 2, che sottintende la presenza nel sangue di sostanze stupefacenti, «in specie cocaina e cannabinoidi».