Magenta

Interramento tralicci in zona nord finalmente al via

Un intervento atteso da decenni: i dettagli.

Interramento tralicci in zona nord finalmente al via
Magenta e Abbiategrasso, 22 Settembre 2020 ore 13:37

Sono iniziati in questi giorni i lavori per il riassetto di 5 linee elettriche a 132 kV nel territorio di Magenta. Un investimento di Terna da 28 milioni di euro “che consentirà di aumentare l’affidabilità, l’efficienza e la flessibilità della rete che serve la città, il sud ovest milanese e più in generale l’intera Lombardia”, spiega l’azienda.

Interramento tralicci in zona nord finalmente al via

I primi cantieri ad essere aperti saranno quelli per la posa del cavo interrato che andrà a sostituire 5,7 chilometri di linee aeree con la relativa eliminazione di 26 tralicci a fronte della costruzione di 5 sostegni per la transizione da cavo aereo a cavo interrato. I lavori avranno una durata stimata in circa 24 mesi ed inizieranno dal piazzale antistante la stazione elettrica di via Espinasse,59 .Per limitare il più possibile i disagi alla circolazione stradale, i lavori procederanno dalla stazione Elettrica di Magenta verso Est per tratte successive di circa 300 metri per 4 di larghezza. Il cantiere mobile avanzerà alla tratta successiva solo dopo che saranno ultimate le operazioni sulla precedente. L’elettrodotto interrato, costituito da tre cavi unipolari in alluminio avvolti in una guaina isolante in polietilene altamente performante, saràÌ posato in una sede dedicata (detta “trincea”) sotto il manto stradale ad una profondità di circa 1,60 metri.

L’intervento complessivo

SCOPRI IL PROGETTO

L’intervento prevede inoltre la realizzazione di un collegamento dell’esistente linea a 380 kV alla Stazione Elettrica di Magenta che sarà adeguata ai rinnovati bisogni del territorio attraverso una nuova sezione, i cui lavori procederanno in parallelo ai lavori per l’interramento. I tralicci saranno demoliti una volta attivate le nuove linee interrate per garantire la continuità di fornitura di energia elettrica. Il riassetto di Magenta avrà importanti benefici non solo in termini energetici, ma anche urbanistici e paesaggistici. Se da una parte , infatti, consentirà un complessivo ammodernamento della rete elettrica, garantendo maggiore qualità di alimentazione del territorio, dall’altra restituirà alla città 20 ettari di suolo, poiché le linee aeree che saranno dismesse attraversano oggi aree urbane per il 75% del loro tracciato.

 La campagna informativa

D’intesa con l’Amministrazione comunale, Terna ha avviato in questi giorni una campagna di informazione e comunicazione rivolta agli abitanti delle zone interessate dei lavori e ai cittadini di Magenta in generale. Volantini con la descrizione dei lavori saranno distribuiti nelle abitazioni e negli esercizi commerciali delle aree interessate dai lavori, nonché resi disponibili presso il municipio, dove inoltre saranno posizionati tre grandi roll-up informativi. Informazioni aggiornate sull’andamento dei lavori saranno sempre disponibili sulla pagina web dedicata sul sito Terna.it  e, per quanto riguarda i canali del Comune di Magenta, sul sito istituzionale e sulle pagine Facebook e Linkedin dell’ente.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia