Cronaca
Parabiago

Individuato un ladro di biciclette dalla Polizia locale

L'uomo è stato scoperto e segnalato da un vigile in borghese e poi fermato dalla pattuglia di supporto

Individuato un ladro di biciclette dalla Polizia locale
Cronaca Legnano e Altomilanese, 29 Settembre 2021 ore 11:03

Individuato un ladro di biciclette all'opera in stazione a Parabiago. La cattura è avvenuta ieri, 28 settembre. L'Amministrazione si congratula con gli agenti della Polizia locale.

Individuato ladro di biciclette

A seguito di alcune denunce pervenute presso il Comando di Polizia locale ai danni di studenti pendolari che utilizzano la bicicletta come mezzo per recarsi in stazione ferroviaria, l’Amministrazione, di concerto con il comandante Maurizio Morelli, ha predisposto controlli in borghese in particolari orari e nelle aree in cui sono stati segnalati i furti. Durante uno di questi controlli, è stata individuata una persona resasi responsabile di furto aggravato di una bicicletta parcheggiata all’interno della velostazione. Un agente in borghese che lo ha individuato, ha chiesto l’intervento tempestivo della pattuglia più vicina per poter procedere all’identificazione. Il soggetto, B.A.A. di 36 anni, tunisino senza fissa dimora, sarà ora perseguito per i reati commessi.

Le parole dell'assessore alla Sicurezza Barbara Benedettelli

“Un plauso ai nostri agenti per essere intervenuti tempestivamente -dichiara Benedetelli- e aver identificato il responsabile dei furti. Questo modo di operare, come d’altra parte anche molte altre azioni di controllo del territorio che abbiamo intensificato, dicono quanto sia fondamentale il ruolo del nostro Comando di Polizia locale, oltre alla collaborazione con i cittadini che puntualmente ci segnalano e riportano situazioni che mettono a rischio la nostra sicurezza. Continueremo nell’essere vigili e a intraprendere sempre di più campagne di prevenzione”.

Le parole del sindaco Raffaele Cucchi

"Il furto di biciclette è davvero un oltraggio al senso civico -afferma il primo cittadino Cucchi senza mezzi termini- Innanzitutto offende chi utilizza le due ruote come mezzo per spostarsi in città creando un danno soprattutto ai giovani studenti e, in secondo luogo, demotiva le politiche ambientali di sostenibilità che stiamo portando avanti incentivando proprio l’utilizzo della bicicletta. Insomma, un furto di questo tipo è un attacco alla nostra sicurezza, ma anche al lavoro di questa Amministrazione in termini di sostenibilità. Ci auguriamo che le azioni di controllo dei nostri agenti in borghese servano a demotivare altri ladri!”.