Incidente frontale ad Ancona, muore un giovane venegonese

Schianto alle 3.30 lungo la ss Adriatica. Tre giovani vittime: il 21enne venegonese Mattia Bressan e i 35enni Francesca Traferri e Giuseppe Babici

Incidente frontale ad Ancona, muore un giovane venegonese
Cronaca 05 Novembre 2017 ore 21:52

Incidente frontale nella notte lungo la SS 16 Adriatica, nelle Marche. Tre giovani perdono la vita, tra questi il 21 enne Mattia Bressan originario di Venegono Superiore.

Lo schianto all'alba

E' successo intorno alle 3.30, lungo la ss16 Adriatica nel tratto tra Montemarciano e Falconara Marittima in provincia di Ancona. La più giovane delle vittime è il 21 enne Mattia Bressan, che viaggiava da solo a bordo della sua Bmw. Il giovane viveva da tempo proprio a Montemarciano, e lavorava come barman. Anche gli occupanti dell'altra auto, un'Audi A4, la 35enne Francesca Traferri e il 34enne Giuseppe Babici, sono morti all'impatto dell'incidente frontale avvenuto mentre erano sulla via del ritorno, diretti a casa. Sul posto la Polizia locale, i Vigili del Fuoco e i soccorsi, purtroppo inutili. Ancora da chiarire la dinamica del fatale incidente, e del perchè una delle due auto avrebbe improvvisamente invaso la corsia opposta. Si ipotizza un colpo di sonno o forse l'alta velocità.

Due comunità piangono Mattia

A Venegono la notizia è iniziata a circolare nel pomeriggio attraverso i social. Qui, sui gruppi cittadini e sul profilo Facebook di Mattia continuano ad arrivare messaggi di condoglianze e cordoglio sia dagli amici venegonesi che da Montemarciano e i comuni limitrofi. A ricordo suo e degli altri ragazzi che hanno perso la vita nell'incidente frontale oggi è stato osservato un minuto di silenzio anche sul campo di Osimo dove ha giocato la Us Anconitana.