Cronaca
Cornaredo

Incendio al cimitero, il sindaco scavalca e lo spegne

Incendio al cimitero di San Pietro all'Olmo, il sindaco scavalca e lo spegne con... gli annaffiatoi

Incendio al cimitero, il sindaco scavalca e lo spegne
Cronaca Rhodense, 18 Giugno 2022 ore 13:00

Piccolo incendio al cimitero, il sindaco scavalca il muro e lo spegne.

A Cornaredo

Nella serata di lunedì 13 giugno un’attenta cittadina ha notato del fumo uscire dalla cinta del cimitero di San Pietro all’Olmo. Ha segnalato la cosa all’assessore Mary Vono, che a sua volta ha girato il messaggio agli altri componenti della giunta. Il sindaco Yuri Santagostino e gli assessori Daniela Calvanese e Francesco Carroccia, in strada per raggiungere la seduta del consiglio comunale in programma quella sera, hanno deciso di andare a controllare.

Muro scavalcato e annaffiatoi

In attesa dell’arrivo della squadra dei Vigili del Fuoco, e vista l’effettiva presenza del fumo, il sindaco ha deciso di scavalcare la cinta del cimitero e controllare di persona, mentre Caroccia e Calvanese sono rimasti fuori aspettando il custode, giunto cinque minuti dopo. "Ho trovato della legna vicino alla cinta che bruciava, un piccolo rogo - racconta Santagostino -. Molto semplicemente ho riempito alcuni annaffiatoi di quelli lì presenti e con quelli sono riuscito a spegnere il fuoco".

Il sindaco sui social

"Fare il sindaco ti porta a fare esperienze che mai avresti immaginato, vero. Quella di stasera però é una di quelle che a pensarci dopo mi viene da ridere" ha raccontato nella serata sui social il sindaco.
"Stavo uscendo per andare in Consiglio comunale quando un cittadino segnala del fumo nella zona del cimitero di San Pietro all’Olmo, per scrupolo passiamo a vedere con Daniela e Francesco ed in effetti vediamo il fumo che sembra provenire dall’interno del cimitero.
Una volta che sei lí che fai per non stare con le mani in mano? Scavalchi con una scioltezza che neanche da adolescente nonostante i jeans e spegni l’incendio (molto piccolo!) con gli annaffiatoi".
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter