Inaugurato il defibrillatore H24 in ricordo di Adriano Regalia - FOTO

Grande cerimonia per l'inaugurazione del defibrillatore H24 a San Vittore Olona in ricordo di Adriano Regalia: le parole dei presenti.

Inaugurato il defibrillatore H24 in ricordo di Adriano Regalia - FOTO
Legnano e Altomilanese, 07 Dicembre 2019 ore 15:43

Inaugurato il defibrillatore H24 a San Vittore Olona: la cerimonia è avvenuta stamattina, sabato 7 dicembre 2019.

Inaugurato il defibrillatore in ricordo di Adriano Regalia

Un importante taglio del nastro in via Valloggia (zona Mulino Meraviglia) a San Vittore Olona, stamattina - sabato 7 dicembre 2019. A essere inaugurato è stato un defibrillatore H24, all'interno dell'appuntamento denominato "Una scossa per la vita". La famiglia di Adriano Regalia (molto conosciuto in paese per il suo impegno tra le file della ginnastica artistica e grande appassionato di corsa, venuto a mancare per un arresto cardiaco in casa qualche anno fa), aveva organizzato un’iniziativa per raccogliere fondi per acquistare l’apparecchio. Poi, domenica 8 settembre 2019, aveva donato il defibrillatore al Comune. 

12 foto Sfoglia la gallery

Le parole del sindaco

“Dopo anni di attesa finalmente questo importante strumento sarà a disposizione della comunità, come Amministrazione comunale ci siamo infatti fatti carico di predisporre il supporto, vicino alla colonnina dell’energia elettrica, dove installare il defibrillatore – afferma il sindaco Daniela Rossi -. Siamo contenti di essere arrivati a questo traguardo". Poi durante l'inaugurazione, ha continuato: "Ringraziamo la famiglia per il dono per tutta la comunità. Il 7 dicembre è una giornata importante, perché è anche il compleanno di Nicoletta, moglie di Adriano. Fondamentale anche la zona scelta per l'installazione del Dae. Adriano era un podista e questa zona che collega San Vittore con il parco del Castello di Legnano è molto frequentata da atleti".

Le parole della figlia Erika

Al momento del taglio del nastro, la figlia di Adriano, Erika, spiega: "Ringrazio tutte le persone che dal 2015 ci hanno sostenuto in questo progetto. Sono convinta che queste iniziative non sono però finite, perché insieme all'AMministrazione e all'associazione 60milavitedasalvare - che ha supportato l'inaugurazione - San Vittore possa essere sempre più un paese cardioprotetto".

L'associazione 60milavitedasalvare

Presente anche l'associazione 60milavitedasalvare con il suo presidente Mirko Jurinovich. "I defibrillatori sono strumenti preziosi con i quali può aumentare la percentuale di sopravvivenza - dichiara - Un esempio è il fatto accaduto a Busto Arsizio dove un'atleta 14enne è stata salvata proprio grazie a un Dae".

LEGGI ANCHE: Defibrillatore in ricordo di Adriano Regalia, tutto pronto per l'inaugurazione