lainate

In centinaia sotto la pioggia per l’ultimo saluto a Massimo

Le esequie si sono tenute a Barbaiana di Lainate

In centinaia sotto la pioggia per l’ultimo saluto a Massimo
Cronaca Rhodense, 09 Luglio 2021 ore 11:00

Massimo Vitali ha perso la sua ultima battaglia contro il cancro a soli 35 anni.

In centinaia sotto la pioggia per l’ultimo saluto a Massimo

Si è spento alla giovane età di 35 anni Massimo Vitali.
Un ragazzo pieno di energie, gentile con tutti, sempre disponibile con il prossimo e con tanta voglia di vivere e combattere. Ma questa ultima battaglia, quella contro il cancro, non è riuscito a vincerla.
In centinaia gli amici, i parenti e concittadini che ieri, giovedì, si sono riuniti alle 15 nella chiesa della parrocchia di San Bernardo a Barbaiana per salutarlo un’ultima volta.
Don Francesco ha ricordato Massimo nell’omelia: ragazzo solare, amorevole, sportivo.
Tutti quelli che lo conoscevano sapevano della sua grande passione per il calcio ed in particolare per l’Inter. In molti infatti, al funerale, erano presenti con maglie neroazzurre o con sciarpe.
La chiesa e la piazza di Barbaiana erano gremite di gente ma tutte in totale e rispettoso silenzio.

Il lento distacco

Alla conclusione della Messa funebre una pioggia battente si è scagliata sulla frazione lainatese, ma nessuno dei presenti ha accennato a voler andare via: tutti sono rimasti per salutare per l’ultima volta l’amico Massimo e accompagnarlo nel suo ultimo viaggio verso la cremazione.
In tanti hanno affidato a Facebook un saluto al 35enne che rimarrà indelebile: «Quanti momenti indimenticabili passati insieme. Sempre con il sorriso, con la voglia di scherzare, di divertirsi e di aiutare gli altri. Ti porterò sempre nel cuore, nei pensieri, nei ricordi. Buon viaggio, amico mio». O ancora «sei stato il primo a credere in me, il primo a sostenermi, sei stato un editor e un amico meraviglioso e mi mancherai tantissimo. Le parole più belle rimangono le tue, dopo che ti avevo confessato il mio sogno più folle più spregiudicato e assurdamente cinematografico. "Fosse per me ti farei vendere così tanto libri che in Costa Azzurra potrai comprare la villa di Bono Vox". Non è giusto. Non è giusto! Ti voglio tanto tanto bene Massimino».