Il sindaco di Legnano sull’incidente alla Franco Tosi: “Sono addolorato”

Il sindaco di Legnano sull’incidente alla Franco Tosi: “Sono addolorato”
19 Novembre 2016 ore 10:02

Sono profondamente addolorato dal terribile infortunio sul lavoro verificatosi alla Franco Tosi in cui ha perso la vita un operaio. In questo momento sono vicino alla moglie e ai figli così drammaticamente colpiti. È una tragedia che addolora l’intera città e in primo luogo il mondo del lavoro”. Così il sindaco Alberto Centinaio in merito al tragico infortunio sul lavoro verificatosi ieri sera, venerdì 18 novembre, alla Franco Tosi.

A perdere la vita è stato Valentino D’Aloisi, 56 anni, di Canegrate, sposato e padre di due figli, rispettivamente di 20 e 11 anni. L’uomo è rimasto schiacciato sotto due scaffali di ferro nel reparto 28 “Palette”, nel quale era solo al momento dell’incidente. Pare che le pesanti strutture gli siano cadute addosso mentre l’operaio stava prendendo delle attrezzature riposte sui ripiani.

A dare l’allarme, poco prima delle 20, i compagni di lavoro, sollecitatori dalla moglie alla quale D’Aloisio non rispondeva al telefono. Sul posto la Croce bianca di Legnano, l’automedica, i Vigili del fuoco, i carabinieri, la Polizia di Stato e locale. 

In fabbrica, poco dopo le 20, è arrivata anche Barbara Di Feo, moglie di Alberto Presezzi, proprietario della Tosi. Se n’è andata circa mezz’ora dopo, senza riasciare alcuna dichiarazione.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia