Mesero

Il Gamm piange Sandro Colombo

Era il vicepresidente dell'associazione.

Il Gamm piange Sandro Colombo
Magenta e Abbiategrasso, 16 Settembre 2020 ore 15:40

A chi entrava nella sede del Gamm di Mesero il venerdì sera la proposta, rigorosamente in dialetto, era sempre la stessa: «Vuoi assaggiare?» D’inverno, specialità liquorose scovate in qualche remota valle alpina, d’estate erano le dissetanti fette d’anguria a rendere felice l’ospite. Il suo animo generoso si mostrava anche in queste piccole cordialità. Alessandro Colombo  più noto come Sandro, si è allontanato per l’ultimo viaggio giovedì 10 settembre in una soleggiata mattina di fine estate. Improvvisamente, a soli 66 anni il cuore ha dato forfait. La corsa a sirene spiegate dell’ambulanza verso il nosocomio di Legnano, poi il triste annuncio ha lasciato nel dolore la moglie Maria, i figli Roberta, Agostina, Stefano e i parenti più intimi.

Addio a Colombo, volto noto in paese

La notizia, rimbalzata sui siti web delle varie associazioni di cui era un vitale portabandiera, riscontrava conferma nei necrologi sui muri di Cuggiono e Mesero. Vicepresidente, ma soprattutto animatore del Gamm, Sandro era anche socio e consigliere dell’Avis, del Museo Storico Civico cuggionesi e dell’associazione volontari del Parco Villa Annoni.
Persona attiva, ormai in pensione, con un passato di elettricista, qualche problema cardiaco lo aveva disturbato alcuni anni fa, poi superato. «E’ stato tutto così veloce che non mi sembra vero – dice la figlia Roberta – Ho la sensazione che ritorni da un momento all’altro».

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia