Menu
Cerca

Il Difensore civico regionale a disposizione di Ceriano Laghetto

Uno strumento a difesa dei diritti dei cittadini (o delle imprese o delle associazioni) che si sentono danneggiati dalla Pubblica Amministrazione. 

Il Difensore civico regionale a disposizione di Ceriano Laghetto
Saronno, 30 Ottobre 2018 ore 14:58

Nei giorni scorsi, il vicesindaco Roberto Crippa ha sottoscritto la convenzione tra Regione Lombardia e Comune di Ceriano Laghetto che consente ai cittadini cerianesi di avere accesso a questo servizio. Non è necessario recarsi fisicamente nella sede di Regione Lombardia a Milano, ma è possibile utilizzare strumenti di contatto anche a distanza attraverso il sito internet dedicato messo a punto dalla Regione.

Il ruolo del Difensore civico regionale

Il Difensore civico regionale è incaricato di tutelare i diritti e gli interessi dei cittadini e degli altri soggetti della società civile (associazioni, imprese, comitati) nei confronti della Regione Lombardia e delle altre amministrazioni pubbliche  rientranti nella sua competenza. E’ eletto ogni sei anni dal Consiglio regionale e non è rieleggibile. Svolge le sue funzioni in piena autonomia, non ricevendo direttive dagli organi politici regionali. Il difensore civico regionale è a disposizione dei cittadini e si occupa, su richiesta dei cittadini o d’ufficio, per: illegittimità o irregolarità amministrative, iniquità o discriminazioni, mancanza di risposta o rifiuto d’informazione o d’accesso agli atti amministrativi, ritardi ingiustificati, carenza qualitativa dei servizi e simili.

Il servizio

Il servizio è gratuito e aperto a tutti. In particolare interviene perché organi e uffici competenti eliminino episodi e cause di cattiva amministrazione, chiede i documenti relativi ad una pratica, senza il limite del segreto d’ufficio e può convocare il responsabile dell’Ufficio competente, che è tenuto a dargli risposta entro 30 giorni. La convenzione sottoscritta dal Comune di Ceriano Laghetto, come deliberato dal Consiglio comunale, prevede che i cittadini abbiano accesso a questo ufficio di tutela della legalità e della correttezza amministrativa, anche attraverso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, che si impegna a facilitare le procedure e fornire assistenza nella presentazione delle istanze. Il 30 aprile di ogni anno verrà trasmessa dal difensore civico una relazione sull’attività svolta per cittadini, imprese o associazioni residenti. “E’ un ulteriore servizio a disposizione di tutti i cittadini e a garanzia della trasparenza e della correttezza amministrativa” -ha commentato il vicesindaco Roberto Crippa, che ha firmato la convenzione con il difensore civico regionale, Carlo Lio.