Menu
Cerca
legnano

Il Cavaliere del Carroccio si è dimesso

Mario Colombo dopo sette anni lascia l'incarico

Il Cavaliere del Carroccio si è dimesso
Cronaca Legnano e Altomilanese, 20 Maggio 2020 ore 10:06

(Nella foto Mino Colombo a destra)

Il Cavaliere del Carroccio, Mino Colombo, si è dimesso dall'incarico questa mattina.

Il Cavaliere del Carroccio si è dimesso

Mario Colombo dopo sette anni lascia l'incarico da Cavaliere del Carroccio. Le dimissioni sono state rassegnate oggi, mercoledì 20 maggio.

"Colgo l’occasione per ringraziare i Magistrati con i quali ho avuto l”onore ed il piacere di condividere questi stupendi 7 anni, a cominciare dal compianto cav. Caironi e dal Gran Maestro Romano Colombo che sono stati i primi a condividere con l’allora Sindaco la mia prima nomina nel 2013, passando poi dal Gran Maestro Alberto Oldrini “passionario” in tutte le sue espressioni, ma impegnato sempre al 200% per fare del Palio di Legnano, un grande Palio, dall’attuale Presidente della Famiglia Legnanese, che in questo ruolo mi ha preceduto, che in veste di Presidente del Comitato Legnano 1176, mi ha accompagnato nei vari momenti che hanno caratterizzato tutto il mio percorso in questo delicato ruolo. Un grazie infine a tutti i reggenti di contrada che in questi anni si sono avvicendati, agli impagabili membri della Commissione Costumi, vero scrigno di conoscenza passione e dedizione, ai cerimonieri e a tutti coloro i quali ho avuto il piacere e la fortuna di incontrare in questi anni. Ho già espresso in altri momenti il mio pensiero sulle contrade e sui contradaioli e sul loro assoluto valore per il Palio e per la città, anche a loro il mio più sentito grazie e il mo augurio di un futuro sempre migliore. Viva il Palio."

Le parole del Collegio dei Capitani

"Il Gran Maestro e il Direttivo del Collegio dei Capitani e delle Contrade, preso atto delle dimissioni del Cavaliere del Carroccio presentate il giorno 19 Maggio 2020, desiderano esprimere i più sinceri ringraziamenti al Signor Mario Colombo per l’impegno profuso in questi sette anni."

TORNA ALLA HOME