Cronaca

I tassisti milanesi lanciano una raccolta fondi per ricordare Eugenio Fumagalli

Il 47enne è rimasto vittima di un tragico incidente sulla Milano Meda. 

I tassisti milanesi lanciano una raccolta fondi per ricordare Eugenio Fumagalli
Cronaca Groane, 21 Gennaio 2019 ore 16:11

I tassisti milanesi lanciano una raccolta fondi per ricordare Eugenio Fumagalli. Il 47enne, collega, stava tornando a casa dopo il turno di lavoro quando è rimasto vittima di un tragico incidente. 

I tassisti milanesi lanciano una raccolta fondi per ricordare Eugenio Fumagalli

Dopo la morte del loro collega Eugenio Fumagalli, rimasto vittima nella notte tra il 12 e il 13 gennaio di un tragico incidente, dopo essersi fermato a soccorrere due fidanzatini a bordo di una Fiat 600 speronata da un’auto pirata lungo la Milano Meda, in molti hanno sentito l’esigenza di fare qualcosa di concreto per ricordarlo.

Tanti sabato 19 gennaio hanno preso parte al suo funerale, ad Albiate, paese dove era nato e cresciuto. Per dargli l’ultimo saluto. Per essere vicini alla famiglia in un momento di grande dolore.

LEGGI ANCHE: DIFFUSO IL VIDEO DEL PRIMO SCHIANTO IN MILANO MEDA

Acquisteranno un defibrillatore

E oggi comunicano di aver dato vita ad una raccolta fondi in memoria del tassista 47enne. Raccolta che servirà all’acquisto di Defibrillatore portatile “che sarà consegnato a personale competente” – si legge nella nota diffusa dal gruppo Taxi Service Milano associazione no profit. 

“Era un nostro collega, un amico, un professionista della strada che stava svolgendo un servizio pubblico – racconta Barbara Iannizzi su GoFundMe, in rappresentanza dei tassisti milanesi – Siamo vicini alla famiglia e vogliamo sensibilizzare tutta l’opinione pubblica, di quanto possano essere pericolose le strade se non ci si attiene alle norme. In base alla somma raccolta, verrà presa in considerazione se acquistarne più di uno”, concludono gli organizzatori.

La campagna è raggiungibile al link www.gofundme.com/campagna-raccolta-fondi-in-memoria-di-eugenio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter