Cronaca

Human technopole apre i laboratori e il Galeazzi raggiunge i 90 metri d’altezza

Importanti novità nell’area Mind dove sono arrivati i primi ricercatori

Human technopole apre i laboratori e il Galeazzi raggiunge i 90 metri d’altezza
Cronaca Rhodense, 05 Marzo 2022 ore 15:51

Il nuovo ospedale Galeazzi entrerà a pieno titolo tra gli 8 ospedali più alti d’Europa

Duecento postazioni di lavoro e macchinari di ultima generazione

Macchinari di ultima generazione, oltre 5.000 metri quadrati di superficie disposti su tre palazzi e quasi 200 postazioni di lavoro destinate ai ricercatori. Inaugurati nei giorni scorsi, nell’area di Mind sul territorio del Comune di Rho, i primi laboratori di ricerca: collocati nell’area adiacente a Palazzo Italia e all’Albero della Vita, i tre edifici ospitano spazi di laboratorio dei centri di biologia strutturale, genomica e neurogenomica, oltre ai microscopi all’avanguardia della Facility di Crio-microscopia elettronica e i sequenziatori di ultima genrazione della Facility di Genomica.

Si effettueranno studi di biologia molecolare

Nei laboratori si effettueranno studi di biologia molecolare, biochimica, biofisica, biologia cellulare, genetica e genomica, tutti accomunati dall'obiettivo di Human Technopole di promuovere e contribuire al miglioramento della salute e del benessere dei cittadini, con particolare attenzione al tema dell’invecchiamento. I nuovi spazi, già in parte attivati nei mesi scorsi man mano che venivano completati, sono oggi operativi e rappresenteranno il cuore pulsante delle attività di ricerca dell’Istituto, ospitando gli oltre 100 tra ricercatori e personale di supporto di cui già dispone Human Technopole. Si tratta di professionisti di 20 nazionalità diverse, con un'età media di 35 anni.

Il 60% del personale arriva dall'estero

Il 60% del personale di ricerca arriva dall'estero: si tratta, infatti, sia di stranieri sia di italiani che per la maggior parte lavoreranno per la prima volta in un centro del loro paese d'origine. Alla cerimonia di taglio del nastro hanno partecipato il presidente della Fondazione Human Technopole Marco Simoni e il direttore di Human Technopole Iain Mattaj, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, il sottosegretario per l'Economia e le finanze Federico Freni, l'assessore allo sviluppo economico della Regione Lombardia Guido Guidesi, la vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo e i direttori dei Centri di cui si compone l'Istituto di ricerca sulle scienze della vita. Sempre in tema di salute, a fianco dei laboratori per la ricerca si stanno ultimando i lavori per la realizzazione del nuovo ospedale Galeazzi. che ha ormai raggiunto la sua altezza finale ovvero i 90 metri d’altezza.

Il nuovo Galeazzi sarà uno degli 8 ospedali più alti d'Europa

Il nuovo ospedale Galeazzi entrerà a pieno titolo tra gli 8 ospedali più alti d’Europa e tra i 75 ospedali più alti del mondo con i suoi 90 metri di altezza, 16 piani e una superficie complessiva di 15mila metri quadrati. Il Galeazzi sarà una parte importante dell’ampio progetto Mind nell’ex Area Expo, la fine dei lavori è prevista nel 2023. La sua apertura avrà una capacità a regime di circa 600 posti letto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter