Spacciava "per arrotondare"

Hashish nel sacchetto delle mascherine: arrestato

Il pusher è stato fermato per un controllo stradale ma è stato tradito dall'odore della droga.

Hashish nel sacchetto delle mascherine: arrestato
Cronaca Milano città, 13 Giugno 2021 ore 12:49

Hashish invece delle mascherine: 52enne finisce in manette.

Hashish al posto delle mascherine chirurgiche: pusher tradito dall'odore

E' successo ieri, sabato 12 giugno 2021. a Sesto San Giovanni. E' qui che la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino italiano 52enne, con precedenti specifici, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Gli agenti del Commissariato Greco Turro, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato una vettura station wagon che, ad alta velocità, stava percorrendo viale Pirelli in uscita dalla città. Nonostante i segnali acustici azionati dalla volante, l'uomo alla guida ha fermato l'auto solo giunto a Sesto San Giovanni, in via Fiume. I poliziotti hanno sentito da subito un forte odore di hashish e il 52enne, a domanda esplicita degli agenti, ha negato di possederne. Durante il controllo, tuttavia, sul sedile posteriore, gli agenti hanno notato un pacchetto di mascherine all'interno del quale sono stati poi rinvenuti due etti di hashish in 2 panetti termosaldati. Nel cruscotto dell'auto, intestata alla madre, i poliziotti hanno inoltre trovato e sequestrato 390 euro. Nella successiva perquisizione domiciliare, gli agenti hanno rinvenuto un coltello con lama da 25 centimetri e l'hanno posto sotto sequestro. L'uomo ha dichiarato di dedicarsi allo spaccio per arrotondare le proprie entrate.