Menu
Cerca
parabiago

Guanti e mascherine usate gettate per strada: "Combattiamo il virus senza degradare la città"

L'appello al buon senso di Italia Viva di Parabiago

Cronaca Legnano e Altomilanese, 13 Maggio 2020 ore 16:50

L’emergenza sanitaria conseguita alla pandemia Covid-19 ha costretto tutti in ogni ambito a cambiare i nostri comportamenti. Nel corso di questi mesi si è appreso che il comportamento di ciascuno fa la differenza per tutta la collettività. Si è registrata purtroppo la diffusione della pericolosa abitudine di gettare indiscriminatamente guanti e mascherine usate, lungo i marciapiedi o nelle aree verdi della nostra città. Per questo motivo i coordinatori di Italia Viva di Parabiago, Eleonora Pradal e Pino Lionetti, hanno fatto un appello a tutti i cittadini.

Guanti e mascherine usate gettate per strada: "Combattiamo il virus senza degradare la città"

"Tale comportamento è molto pericoloso non solo per i conseguenti danni ambientali che ne derivano ma anche da un punto di vista sanitario in quanto potrebbe favorire la diffusione del virus. È un problema che riguarda tutti e perciò dobbiamo essere cittadini responsabili ed agire di conseguenza. Peraltro l’abbandono di rifiuti è una condotta penalmente rilevante in quanto commessa in violazione di precise disposizioni previste dal Codice Ambiente ex D.lgs 152/2006. La Città Metropolitana di Milano ha lanciato una campagna sul tema per sensibilizzare tutti verso un comportamento responsabile nello smaltimento di questi rifiuti alla quale ci uniamo. Osservando le indicazioni fornite dall’Istituto Superiore della Sanità le mascherine ed i guanti devono essere gettati negli appositi cestini o contenitori della città se si è fuori casa mentre nelle proprie abitazioni tra i rifiuti dell’indifferenziata, possibilmente utilizzando nella pattumiera due sacchetti uno dentro l’altro. Comportiamoci quindi responsabilmente nell’interesse di tutti".

TORNA ALLA HOME