Gli animalisti contro la Clerici: "Illegale catena per pappagallo di Portobello"

Chiedono alla presentatrice di Portobello in che condizioni è il pappagalo.

Gli animalisti contro la Clerici: "Illegale catena per pappagallo di Portobello"
Cronaca Rhodense, 17 Novembre 2018 ore 10:15

Gli animalisti si preoccupano delle condizioni in cui è tenuto l'animale.

Antonella Clerici osservata speciale

Da par suo, Antonella Clerici sostiene che il pappagallo della trasmissione Portobello, anche quanto non è in onda non ha alcun problema e che viene gestito con la presenza della sua mamma umana e di un veterinario.

In diversi servizi fotografici e spot televisivi si vede la signora Clerici tenere un pappagallo Enrica (amazzone fronte gialla) legato al trespolo con catena avvolta in modo da non consentirgli alcun movimento, cosa assolutamente vietata dalla legge e senza nessuna giustificazione: è vietato e basta, che sia all'interno o all'esterno.

Così Sergio Giovannetti, presidente Associazione Culturale Ornitologica e Anagrafe Volatili

Gli animalisti hanno proposto alla produzione di essere invitati in trasmissione dietro le quinte in modo da poter verificare la reale situazione sulla tenuta del pappagallo.

Giovannetti ha anche precisato che sul caso Portobello è stata anche presentata una querela: "L'iniziativa è nostra e non di un'altra associazione animalista che se ne è mediaticamente appropriata in seguito", ha precisato.