Giuseppe La Rocca è il nuovo gran maestro

Si apre una nuova era nel mondo del Palio di Legnano. Sarà affiancato dal vice Andrea Monaci.

Giuseppe La Rocca è il nuovo gran maestro
01 Ottobre 2019 ore 11:31

Giuseppe La Rocca è il nuovo gran maestro del Collegio dei capitani e delle contrade: si apre una nuova era nel mondo del Palio di Legnano.

Giuseppe La Rocca gran maestro, Andrea Monaci suo vice

Saranno Giuseppe La Rocca nel ruolo di gran maestro ed Andrea Monaci in quello di vice gran maestro a guidare il Collegio nel prossimo quadriennio. La coppia, l'unica a presentare la propria candidatura, è stata eletta lunedì sera 30 settembre 2019 al Cenobio del Castello dove si sono riuniti 99 gran priori e capitani, reggenti e no. Settantasette le preferenze ottenute dai due. Eletti anche il direttivo che affiancherà gran maestro e vice nel biennio 2020-2021 (formato da Paolo Cristiani, Massimiliano Roveda, Raffaele Bonito, Giancarlo Alberti, Riccardo Ciapparelli, Davide Fuschetto, Alessandro Airoldi, Carlo Barlocco), i probiviri (Roberto Esposito, Franco Gavosto e Alberto Romanò) e i revisori dei conti (Marco Barlocco, Ennio Minervino e Italo Monaci).

 

Giuseppe La Rocca è il nuovo gran maestro
Il passaggio delle consegne tra il gran maestro uscente Alberto Oldrini e quello neoeletto Giuseppe La Rocca

Il "grazie" di Alberto Oldrini: "Sono stati quattro anni meravigliosi"

"Stasera si conclude ufficialmente la mia avventura di gran maestro, un sogno realizzato con tutte le persone che con me hanno vissuto questi quattro anni incredibili in tutto". A parlare così è il gran maestro uscente Alberto Oldrini, che ha affidato il suo messaggio di saluto a un post sul suo profilo facebook. "Voglio solo lasciare il mio grazie a tutti voi, è stato meraviglioso questo viaggio non sempre facile ma che sicuramente mi ha riempito la vita e mi ha permesso di vivere quel sogno che già da bambino avevo dentro di me... Lo auguro a tutti i contradaioli... sognate... osate e volate... Il Palio le contrade sono uno stile di vita unico che rendono Legnano una città... unica.
Grazie ai capitani, ai gran priori, ai miei vice Rino Franchi e Luca Bonini e ai direttivi di questi quattro anni, a tutti i popoli delle contrade... tutti insieme abbiamo lottato per ottenere i risultati raggiunti, grazie ai magistrati, colleghi insieme ai quali abbiamo gestito questi quattro anni, grazie al cavaliere del Carroccio Mino Colombo e a tutto l’ufficio Palio, una grande spalla e amante come me della nostra manifestazione, alla Famiglia Legnanese, ad Alice e Andrea. Sicuramente avrò dimenticato qualcuno ma non di certo nel mio cuore. Rimarrò sempre a disposizione del Collegio dei capitani e della città. Io amo il Palio e amo questa città".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE