UN GRANDE LAVORATORE

Giorni tristi a Corbetta: addio al fondatore de La Nuvoletta

"E' stato chiamato in cielo perchè volevano mangiare la pizza più buona del mondo", così i figli nel ricordare Antonio Ruocco, scomparso nei giorni scorsi all'età di 72 anni

Giorni tristi a Corbetta: addio al fondatore de La Nuvoletta
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 29 Novembre 2020 ore 09:22
Giorni tristi a Corbetta: addio al fondatore de La Nuvoletta.

Lutto a Corbetta

Lutto a Corbetta per la scomparsa di Antonio Ruocco, storico fondatore della pizzeria La Nuvoletta. Si è spento venerdì all’età di 72 anni e a darne l’annuncio sono stati i suoi figli, che hanno tracciato un ricordo del padre in questa maniera:
“E’ stato chiamato in cielo perchè volevano mangiare la pizza più buona del mondo. Sta lavorando come un matto”

Prima varie esperienze, poi La Nuvoletta

Antonio Ruocco era nato a Salerno il 15 marzo 1948. Emigrato verso il nord Italia a 14 anni, ha lavorato come pizzaiolo in vari locali di casale Monferrato e del Magentino. Nel 1972 la sua prima pizzeria a Magenta, poi, nel 1974, a  Corbetta con l’apertura del locale All’isola. Un periodo fertile per lui. Da qui, infatti, la fondazione de La nuvoletta, ristorante pizzeria e locanda dal 1972.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità