Menu
Cerca
rho

Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus: la commemorazione a Rho

Sono state messe le bandiere a mezz'asta per la commemorazione di oggi, giovedì 18 marzo, in ricordo delle vittime del Covid-19.

Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus: la commemorazione a Rho
Cronaca Rhodense, 18 Marzo 2021 ore 11:52

Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus, il sindaco Romano: “La crisi epidemiologica di Covid-19 ha purtroppo colpito duramente anche Rho causando molti decessi e contagiati tra la popolazione residente e gli operatori sanitari e ha suscitato un forte dolore nell’opinione pubblica”.

Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus: la commemorazione a Rho

Nella prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Coronavirus, l’Amministrazione comunale commemora i cittadini rhodensi che hanno perso la vita a causa del Covid con una breve cerimonia al cimitero centrale di Rho svolta mercoledì pomeriggio 17 marzo alla presenza del Sindaco di Rho Pietro Romano, del Prevosto don Gianluigi Frova, della presidente del Consiglio Comunale Marisa Sinigaglia, e delle assessore Valentina Giro Maria Rita Vergani.
Il prevosto è stato accompagnato dai parroci don Fabio della parrocchia San Paolo, don Walter di San Michele e Lucernate, don Michele di San Giovanni e Passirana, don Diego di Mazzo, San Pietro e Terrazzano, e Padre Patrizio del Santuario.
In tutti i cimiteri rhodensi è stato deposto un vaso di fiori per ricordare le vittime della città.
Nel programma della Giornata del 18 marzo è prevista la pubblicazione del mini documentario sul Covid, che racconta la crisi innescata dalla pandemia a Rho con alcune testimonianze di cittadini, operatori e dell’amministrazione e che rientra nel progetto di rendicontazione del Bilancio di fine mandato.
L’Amministrazione ha inoltre deciso di dedicare le Onorificenze Civiche 2021 a chi abbia offerto sostegno e abbia partecipato con coraggio e grande generosità alle tante attività di carattere sociale, sanitario e filantropico nel periodo Covid.

Le parole del sindaco

“La crisi epidemiologica di Covid-19 ha purtroppo colpito duramente anche Rho causando molti decessi e contagiati tra la popolazione residente e gli operatori sanitari e ha suscitato un forte dolore nell’opinione pubblica – commenta il sindaco Pietro Romano – Avremmo volentieri dedicato una commemorazione che permettesse la partecipazione di tutti i cittadini. Purtroppo dobbiamo rispettare le misure di contenimento proprio in ricordo dei nostri cari. Ringrazio ancora tutti coloro che hanno partecipato con grande generosità nell’occuparsi delle persone, che necessitavano e che ancora necessitano di cure e attenzione”.

Un monumento dedicato alle vittime

Si sta procedendo allo studio per realizzare il monumento dedicato alle vittime del Covid e allo straordinario impegno degli operatori sanitari negli Ospedali e nelle strutture medico-sanitarie, pubbliche e private, le associazioni e i volontari, come deciso dal Consiglio comunale, su proposta della Commissione consiliare Affari Istituzionali.

Aperte le candidature per la civica onorificenza

Entro il 30 aprile 2021 sarà possibile presentare le candidature per la civica onorificenza a persone nate a Rho, residenti o che comunque si siano distinte, ad associazioni, enti o aziende del territorio o che comunque abbiano offerto sostegno e abbiano partecipato con coraggio e grande generosità alle tante attività di carattere sociale, sanitario e filantropico nel periodo Covid .
Le candidature potranno essere presentate con l’invio via e-mail a comunicazione@comune.rho.mi.it o tramite pec.protocollo.comunerho@legalmail.it

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli