Giornata del Verde Pulito, appuntamento pure a Parabiago

Giornata del Verde Pulito: importante appuntamento anche a Parabiago per domenica 15 aprile alle 9. Ecco il programma e le parole dell'Amministrazione.

Legnano e Altomilanese, 11 Aprile 2018 ore 12:44

Giornata del Verde Pulito: appuntamento per domenica 15 aprile a Parabiago.

Giornata del Verde Pulito: il programma

Domenica 15 aprile si terrà la “Giornata del Verde Pulito 2018”, iniziativa per la salvaguardia dell'ambiente rivolta a tutti i cittadini. Il ritrovo sarà alle 9 di domenica 15 aprile all'incrocio di viale Europa e via Dunant per ripulire le sponde del canale Villoresi e per riqualificare e completare la sistemazione dell'Area Verde “Angelo Vassallo”.

La parola all'assessore Quieti

L'Amministrazione Comunale ha aderito a questa iniziativa regionale ottenendo la collaborazione con le cuole secondarie e l'associazione Legambiente. L'iniziativa è un modo per sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi dela tutela ambientale attraverso azioni concrete.

L'assessore Dario Quieti dichiara: "Lo sviluppo sostenibile è reso possibile se ognuno di noi partecipa attivamente alla tutela del bene comune, cioè della nostra città. Ritengo, infatti, che questa sia un’ottima occasione per far crescere in ciascuno di noi il senso di responsabilità e appartenenza al territorio... un po’ come se ci educassimo a vicenda nella cura del nostro ambiente. Come Amministrazione siamo grati a Legambiente e alle scuole secondarie di secondo grado di Parabiago per farsi promotori, insieme a noi, di questa azione comunitaria volta al bene di tutti".

Il commento del sindaco Cucchi

A tal proposito interviene anche il primo cittadino Raffaele Cucchi: "Rispettare e tenere pulita la propria città, salvaguardare l’ambiente e il territorio in cui viviamo evitando di abbandonare in modo indiscriminato i rifiuti, sono azioni che denotano un alto senso civico e un profondo sentimento d'appartenenza alla propria comunità. Credo, infatti, che se tutti pensassimo agli spazi di verde pubblico come al grande giardino della nostra città, che è 'casa nostra', verrebbe automatico mantenerlo pulito, anche per coloro che solitamente lo sporcano".

Negli anni l'iniziativa regionale ha riscontrato sempre maggiore successo arrivando a coinvolgere più di 400 comuni.