Menu
Cerca

Giochi pericolosi a Saronno, aperta la raccolta firme

"Se il Comune ha stanziato tutti soldi per altre cose pronti alla colletta"

Giochi pericolosi a Saronno, aperta la raccolta firme
Saronno, 16 Febbraio 2019 ore 17:32

L'ex candidato sindaco Luciano Silighini Garagnani lancia la raccolta firme per chiedere al Comune di intervenire sui giochi pericolosi davanti alle scuole.

Giochi pericolosi, petizione

Abbandonati, pericolosi e inutilizzabili da almeno un anno. Luciano Silighini chiama, ancora una volta, a raccolta i cittadini e lancia una petizione per chiedere al Comune di mettere mano all'area ludica davanti alle scuole Toti e Collodi. "Come abbiamo fatto anni fa per Villa Gianetti, ottenendo i risultati richiesti anche se con molta fatica ed instistenza, ci stiamo adoperando anche per le strutture fatiscenti e pericolose presenti nel parchetto posto dinnanzi alle scuole Toti e Collodi dove da un anno uno scivolo è diventato il monumento all’incuria e alla poca considerazione verso i piccoli saronnesi da parte di questa giunta. Abbiamo iniziato una raccolta firme per chiedere che lo scivolo ormai distrutto e lasciato comunque in mezzo al parco alla mercé dei bambini venga rimosso e sostituito".

Pronti anche a una colletta

Oltre alla raccolta firme, la possibilità di una, certo provocatoria, colletta. "Se il Comune ha stanziato tutti soldi per altre cose, come la costruzione del campo zingari tra le case di Via Grandi e Battisti o pagare lo staff del Sindaco o il nuovo ufficio stampa, basta che lo dicano - conclude Silighini - Faremo una colletta e daremo ai nostri bimbi giochi sicuri e non questo spettacolo indecente. Fagioli intervenga subito non possiamo mostrare ai bambini che i “grandi” non si prendono cura dei “piccoli” anche in cose così semplici da risolvere".

LEGGI ANCHE: Saronno dei bambini: 32 aree gioco e oltre 100 giochi per i piccoli