Gay Pride, il patrocinio di Bettinelli ma la Lega insorge

Gay Pride: il sindaco di Inveruno concede il patrocinio alla manifestazione di sabato 30 giugno a Milano, ma la Lega non ci sta.

Gay Pride, il patrocinio di Bettinelli ma la Lega insorge
Legnano e Altomilanese, 29 Giugno 2018 ore 09:54

Gay Pride, il sindaco di Inveruno concede il patrocinio ma non tutti sono d'accordo.

Gay Pride, il patrocinio del Comune

Come ampiamente scritto sul numero di Settegiorni Legnano-Altomilanese in edicola, il sindaco di Inveruno Sara Bettinelli ha concesso il patrocinio al "Milano Pride". La parata si terrà domani, sabato 30 giugno. "Noi siamo a favore di tutte le manifestazioni - spiega il primo cittadino - che sostengono le uguaglianze di tutti".

Le critiche

Ma c'è anche chi è contrario alle scelte dell'Amministrazione, come la Lega di Inveruno. "Il gay pride è una manifestazione simbolico-folkloristica - scrivono in un comunicato - che ha poco a che vedere con la finalità che vorrebbe raggiungere e cioè di una consapevolezza riguardo le discriminazioni".