Gasolio e benzina confiscati e donati alla SOS Malnate

La Guardia di Finanza ha sequestrato 5.000 litri di carburante in due distinte operazioni. Sono stati devoluti alla ONLUS.

Gasolio e benzina confiscati e donati alla SOS Malnate
Saronno, 08 Ottobre 2018 ore 11:02

Gasolio e benzina confiscati dalla Guardia di Finanza Gaggiolo, su disposizione del Tribunale di Varese e devoluti alla ONLUS "SOSO Malnate".

Gasolio e benzina confiscati

Si tratta di 5000 litri di carburante sequestrato dalle Fiamme Gialle in due distinte operazioni, eseguite nel 2013 e 2014, a contrasto delle frodi nel settore delle accise. A seguito della sentenza di condanna delle due persone indagate, l’Autorità Giudiziaria ha ordinato la confisca dei carburanti e ne ha ora disposto la devoluzione alla “S.O.S. Malnate”.  La Guardia di Finanza ha da sempre dimostrato sensibilità verso il sociale: la presente “donazione” arriva dopo altre devoluzioni avvenute nel corrente anno a favore di tre ONLUS della Valceresio, di capi di abbigliamento e generi alimentari, oggetto di confisca, previa autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria e preliminare verifica della possibilità di destinare al consumo la merce.

Le parole di Massimo Desiante, Presidente di “S.O.S. MALNATE ONLUS

“Siamo molto contenti per questa donazione che ci aiuterà nella nostra missione: effettuiamo oltre 6000 servizi l’anno con ambulanze e mezzi speciali per trasportare malati e feriti presso i centri di cura e di riabilitazione. Ovviamente prima di utilizzare i carburanti effettueremo le dovute verifiche tecniche. Ringraziamo il Tribunale di Varese e la Guardia di Finanza per questo importante contributo” commenta Massimo Desiante, Presidente di “S.O.S. MALNATE ONLUS.