Garbagnate, furiosa lite tra prostitute: una ferita alla testa, due arrestate

Garbagnate, furiosa lite tra prostitute: una ferita alla testa, due arrestate
10 Dicembre 2016 ore 16:08

GARBAGNATE MILANESE – Una furiosa lite tra prostitute, i carabinieri sono intervenuti e hanno poi arrestato due nigeriane. E’ successo tra la notte di venerdì 9 e sabato 10 dicembre, in via Varesina.
Arrivati sul posto i militari della tenenza di Bollate hanno trovato due prostitute nigeriane, una aveva evidenti segni di percosse alla testa. Col loro racconto hanno spiegato di essere state avvicinate da altre due prostitute che le avevano colpite con un bastone pretendendo la somma di 200 euro per concedere il permesso di “esercitare” in quella zona, che già avveniva da diverso tempo.
I carabinieri hanno iniziato le ricerche, poco dopo hanno notato due africane che si stavano allontanando. Le hanno fermate e controllate: erano nigeriane, sul loro conto diversi precedenti di polizia per reati contro la persona. Ma hanno cercato di evitare i controlli, scagliandosi contro i militari con schiaffi e pugni. Ma i carabinieri sono riusciti a bloccarle e arrestarle. Ora le due dovranno rispondere di estorsione e resistenza a pubblico ufficiale.
La nigeriana ferita alla testa è stata portata all’ospedale di Garbagnate: per lei una contusione cranica e 6 giorni di prognosi.

Articolo su Settegiorni in edicola venerdì 16 dicembre


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia