Era stato investito un mese fa a Gaggiano

Il cigno Ubaldo non ce l’ha fatta

E' deceduto nel Cras Wwf di Vanzago il cigno investito a Gaggiano a inizio ottobre e “adottato” da Pro loco e dalla comunità

Il cigno Ubaldo non ce l’ha fatta
Magenta e Abbiategrasso, 10 Novembre 2020 ore 11:46

E’ deceduto nel Cras Wwf di Vanzago il cigno investito a Gaggiano a inizio ottobre e “adottato” da Pro loco e dalla comunità

Il cigno Ubaldo non ce l’ha fatta

Non ce l’ha fatta il cigno Ubaldo, investito da un automezzo sul ponte carrabile di Gaggiano a inizio ottobre: il volatile, che era in cura presso il Cras WWF di Vanzago è stato trovato dai volontari privo di vita nella mattinata di sabato, dopo che, apparentemente asintomatico nei giorni precedenti, da venerdì sera aveva mostrato una insolita letargia. Spiega la nota della Pro loco di Gaggiano: “Al momento non è possibile effettuare una necroscopia per scoprire le cause del decesso ma, ancora una volta, vogliamo ringraziare di i molti donatori e persone che hanno dimostrato affetto per il bel cigno”. L’associazione gaggianese aveva infatti avviato una raccolta fondi per sostenere le spese per le cure del cigno. La cui storia era anche recentemente stata protagonista di un servizio televisivo andato in onda nel corso dell trasmissione «Dalla parte degli animali», su Rete 4.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia