Raccolta fondi per il volatile investito, protagonista anche in tv

Gaggiano adotta Ubaldo, cigno sfortunato

Raccolta fondi della Pro loco per le cure del volatile, investito da un mezzo. E la sua storia viene raccontata persino in tv...

Gaggiano adotta Ubaldo, cigno sfortunato
Magenta e Abbiategrasso, 07 Novembre 2020 ore 09:46

Raccolta fondi della Pro loco per le cure del volatile, investito da un mezzo. E la sua storia viene raccontata persino in tv…

Gaggiano adotta Ubaldo, cigno sfortunato

Il cigno Ubaldo finisce persino in televisione. A raccontare la storia del volatile, ormai adottato dalla comunità di Gaggiano, ci ha pensato la trasmissione «Dalla parte degli animali», in onda su Rete 4. Un mese fa, uno dei componenti della famiglia di cigni, da anni frequentatori delle acque del Naviglio Grande, è stato vittima di un incidente stradale sul ponte carrabile di Gaggiano. Investito da un automezzo che non si è poi fermato a prestare soccorso, il pennuto, agonizzante in mezzo alla strada, è stato notato da alcuni passanti. Immediato l’intervento dei volontari e della Pro loco: il cigno è stato trasportato, per le cure del caso, al centro faunistico Cras Wwf di Vanzago. Dove ancora oggi si trova in convalescenza.

«L’animale è stato trovato stranamente lontano dal suo specchio d’acqua: i cigni difficilmente si allontanano dalle zone umide essendo molto goffi nel movimento – ha spiegato, nel corso della trasmissione, un operatore del centro – Le sue condizioni erano molto critiche ed è stato consegnato al nostro centro di recupero dove curiamo circa quattromila animali per poi rimetterli in natura».

Il cigno – soprannominato dalla comunità gaggianese Ubaldo – ha riportato lesioni molto serie, tra cui un trauma cranico, lesione all’occhio, frattura scheletrica ed incapacità ad alzarsi. «I cigni sono animali molto territoriali, difficilmente tollerano la presenza di altri individui, è essenziale poterlo reinserire nel suo nucleo assieme al resto della famiglia». Subito dopo l’incidente, la Pro loco ha anche attivato una raccolta fondi per sostenere il centro di Vanzago e le sue attività. In poco tempo, sono stati donati più di 250 euro, che hanno permesso di contribuire alle cure che volontari e veterinari stanno prestando al cigno Ubaldo.

«Continua la raccolta fondi per sostenere questo centro e le attività di recupero e salvaguardia degli animali che porta avanti. Chi volesse donare ci contatti tramite mail info@prolocogaggiano.it o sui nostri canali social» ricordano i volontari della Pro loco. TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia