Cronaca
Polizia Locale

Furto alla panetteria di via 29 Maggio: gli autori del colpo sono stati individuati e denunciati

Gli agenti del Comando di Legnano sono risaliti a loro tramite i filmati delle telecamere di sorveglianza: si tratta di due tunisini senza fissa dimora.

Furto alla panetteria di via 29 Maggio: gli autori del colpo sono stati individuati e denunciati
Cronaca Legnano e Altomilanese, 04 Novembre 2022 ore 13:40

Uno si era finto un cliente distraendo la panettiera e l'altro aveva svuotato la cassa del negozio di via 29 Maggio angolo via della Vittoria.

Furto al Panificio Legnano: le indagini della Polizia Locale hanno fatto centro

Sono stati individuati e denunciati dalla Polizia Locale i due ladri che martedì 18 ottobre 2022 hanno messo a segno un colpo ai danni del Panificio Legnano. Si tratta di due tunisini senza fissa dimora, un maggiorenne e un minorenne. A identificarli e denunciarli sono stati gli agenti del Comando di corso Magenta che, in una settimana, hanno completato l’attività di indagine cominciata subito dopo il furto.

I due sono stati trovati durante lo sgombero di una casa privata di via Canova

Analizzando i filmati delle telecamere di videosorveglianza, gli uomini del comandante Daniele Ruggeri hanno riconosciuto un soggetto già autore di diversi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e occupazione abusiva di immobili. Ed è stato proprio nell’ambito dell’attività di contrasto a questo fenomeno, in occasione dello sgombero di una casa privata in via Canova, che sono stati trovati gli autori del furto. Il minorenne è risultato gravato da un mandato di cattura da parte del Tribunale dei minori di Milano.

Quando gli agenti li hanno fermati avevano con sé anche oggetti rubati da un'auto in sosta

I due sono stati denunciati, in concorso, per furto, ricettazione (poiché in possesso dei proventi di un altro furto effettuato all'interno di un veicolo in sosta) e invasione di edifici. Il minore è stato arrestato e condotto nella casa circondariale Beccaria di Milano.

Il ringraziamento da parte del sindaco

«Un grazie al Comandante Daniele Ruggeri e al personale della nostra Polizia locale per essere riusciti a
individuare gli autori del furto in un negozio di vicinato accaduto due settimane fa - dichiara il sindaco
Lorenzo Radice - Questa operazione ha avuto successo per la grande professionalità dei nostri agenti che, nel loro lavoro, rendono sinergiche le possibilità date dalla tecnologia con l’azione di controllo svolta sul
territorio, in questo caso per contrastare le occupazioni abusive. Questo significa operare in un’ottica di
sicurezza a 360°, una scelta che, alla luce dei risultati, si rivela vincente».

Seguici sui nostri canali