Furti e incendi a chi non pagava il pizzo – Guarda il VIDEO

Sgominata banda di malviventi: misure cautelari nei confronti di 13 persone

Furti e incendi a chi non pagava il pizzo – Guarda il VIDEO
Cronaca 26 Ottobre 2017 ore 12:28

Sgominata banda che commetteva furti e appiccava incendi nelle aziende che non pagavano il pizzo.

Chiedevano il pizzo: 13 arresti

Tredici persone sono state raggiunte da ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Busto Arsizio per associazione per delinquere, estorsioni, usura, lesioni personali, incendi, fabbricazione detenzione e porto di bottiglie molotov, furti in aziende, ricettazione, falsi documentali e spaccio di cocaina. E’ il risultato di una vasta operazione della Polizia di Stato di Busto Arsizio e della Squadra mobile di Varese.  L’organizzazione operava prevalentemente tra Basso Varesotto, Altomilanese e Comasco.

Prestiti usurai ai titolari ai titolari delle stesse aziende derubate

Il sodalizio criminale perpetrava furti in aziende e concedeva poi prestiti usurai ai titolari delle stesse arrivando anche a incendiare le loro attività per sollecitare i pagamenti. I colpi sono stati messi a segno tra l’altro a Buscate, Olgiate Olona, Fenegrò. Tra gli arrestati, figurano un italiano residente a Turbigo, due a Olgiate Olona, uno a Tradate.

Ampio servizio sul prossimo numero di Settegiorni, in edicola e in versione digitale a partire da venerdì 27 ottobre.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità