Cronaca
CERRO MAGGIORE

Fuga di gas risolta, chiuso il cantiere e riaperto il sottopasso

Lieto fine per la vicenda che ha visto anche l'evacuazione di 10 famiglie

Fuga di gas risolta, chiuso il cantiere e riaperto il sottopasso
Cronaca Legnano e Altomilanese, 13 Maggio 2022 ore 18:09

Risolta la fuga di gas in via Marelli a Cerro Maggiore.

Fuga di gas, vicenda conclusa

Il cantiere è stato concluso e rimosso, riaperto il sottopasso. Lieto fine per la vicenda della fuga di gas registratasi nei giorni scorsi in via Marelli a Cerro Maggiore, la lunga strada che porta a Rescaldina. Come noto infatti, la mattina di mercoledì si era registrata una perdita nella zona de sottopasso, dovuta alla foratura di un tubo nella vicina autostrada A8; alla sera l'odore si era sentito forte anche nelle cantine delle abitazioni lungo la via: erano intervenuti tecnici e Vigili del fuoco, oltre al sindaco Nuccia Berra e all'assessore alla Sicurezza Alessandro Provini che avevano deciso di far evacuare 10 famiglie (4 quelle andate in albergo) e che la mattina dopo hanno potuto fare ritorno nelle loro case. Oggi, venerdì 13 maggio 2022, la vicenda si è conclusa: alle 14.30 è stato chiuso il cantiere e riaperto alla circolazione il sottopasso.

Le parole del sindaco

"Il sottopasso di via Marelli è stato riaperto - annuncia il sindaco - Dopo la paura, il grande lavoro notturno e l'ansia dei residenti questa è la miglior conclusione che mi potevo aspettare. Quando ho dovuto prendere la decisione di evacuare le famiglie, ho visto persone spaventate che si affidavano a me e sono tornata con la mente indietro di anni al dramma di Cantalupo (nota: nel novembre 2015 per una fuga di metano era esplosa una villetta nella frazione, facendo una vittima). Sono convinta delle decisioni prese e contenta per il risultato finale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter