Emergenza Covid-19

Fondazione degli ospedali: raccolti un milione e 300mila euro

Chanel ha contribuito con 300mila euro e ha donato anche cellulari e pc portatili per favorire le comunicazioni tra i pazienti in isolamento e i famigliari.

Fondazione degli ospedali: raccolti un milione e 300mila euro
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Aprile 2020 ore 22:55

Fondazione degli ospedali: un milione e 300mila euro per dire «Stop al Coronavirus!».

Fondazione degli ospedali: la raccolta fondi vola

A tanto ammontano le donazioni giunte finora alla Fondazione degli ospedali di Abbiategrasso, Cuggiono, Legnano e Magenta nell’ambito della raccolta fondi promossa per far fronte all’emergenza.  Il territorio ha risposto con grande generosità all’appello lanciato dal presidente Norberto Albertalli: ben 2.319 i privati, le aziende e le associazioni che hanno deciso di dare una mano, ciascuno secondo le proprie possibilità, per sostenere l’enorme lavoro di assistenza e cura svolto dagli ospedali dell’Asst Ovest Milanese.

Chanel ha contribuito con 300mila euro

«Un grande grazie a tutti da parte della Fondazione e in particolare al gruppo Chanel che ha contribuito con una donazione iniziale di 10mila euro e successivamente con un contributo di 300mila - dichiara Albertalli - Somma corrisposta da due entità facenti capo al gruppo: Chanel coordination srl, il centro di distribuzione globale, che sorge a Vittuone ed è diretto da Luca Silva, e l’azienda calzaturiera Roveda di Parabiago, diretta da Stefano Risorto. Chanel ha inoltre donato iPhone6 e pc portatili per favorire le comunicazioni tra i pazienti in isolamento e i famigliari, che vanno ad aggiungersi ai 15 tablet offerti e già in uso».

Anche il Liceo Galilei supporta la campagna

A supportare la campagna è anche il Liceo Galilei di Legnano. In settimana infatti l’istituto superiore ha invitato docenti, personale Ata, genitori e semplici amici della scuola a effettuare una donazione sull’Iban della Fondazione (IT05B0503420211000000006896) con la causale «Liceo Galilei - Emergenza Covid pro Ospedale Legnano».
«Con questa iniziativa - scrive l’istituto - il Liceo Galilei desidera testimoniare la sua vicinanza a chi quotidianamente si spende con sacrificio per la cura dei pazienti e promuovere la solidarietà come valore fondamentale e universale, collante delle relazioni umane, seme da cui far germogliare la rinascita dell’intera comunità. Un ringraziamento davvero sentito a tutti coloro che vorranno contribuire».

La solidarietà dell'Anpi

Anche l’Anpi legnanese ha risposto «presente». Lunedì infatti l’associazione ha versato 300 euro. «Questa sottoscrizione vuole essere il segno della nostra vicinanza e della nostra solidarietà a tutti gli operatori sanitari per il duro lavoro che stanno svolgendo oltre che per l'acquisto di materiale sanitario» ha spiegato l’associazione.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE