Menu
Cerca
FAR WEST A SENAGO

Folle inseguimento in città, arrestato rapinatore seriale

Tre rapine ai danni di supermercati (o simili), l'ultima delle quali è costata caro ad una coppia di ladri, finiti in manette grazie all'intervento di Polizia Locale e Carabinieri

Folle inseguimento in città, arrestato rapinatore seriale
Cronaca Bollatese, 09 Aprile 2021 ore 10:21

Folle inseguimento a Senago, arrestato rapinatore seriale: nell’ultima settimana si era reso autore di ben tre rapine.

La rapina di via Croce

Mercoledì 7 aprile, intorno alle 17,  è avvenuta una rapina ai danni del supermercato DPiù di Via Benedetto Croce ad opera di due soggetti di cui G.M. del 1980 domiciliato a Senago, autore materiale del fatto, e D. J. T. del 1997 residente a Senago, un suo complice.

L’inseguimento del direttore

Appena il malfattore si è allontanato dall’esercizio commerciale, la cassiera ha provveduto ad informare immediatamente il proprio direttore il quale si è posto all’inseguimento dell’auto parcheggiata poco lontano con a bordo il complice del rapinatore. Lo stesso direttore – avendo lasciato il proprio telefono cellulare sulla propria scrivania – approfittando del semaforo rosso, si è avvicinato ad un altro conducente in transito lungo la Via per Cesate, pregandolo di chiamare i Carabinieri per informarli di quanto era appena successo fornendo inoltre il modello ed il numero della targa.

Bloccati in via Martinelli

Successivamente è ripartito alla guida del proprio mezzo. Giunto in Via San Bernardo, ha incrociato un’auto della Polizia Locale e, dopo avere richiamato l’attenzione degli agenti li informava di quanto occorso. E così la pattuglia ha subito avviato la ricerca dell’auto con a bordo i due soggetti, rintracciandola lungo via Martinelli dove è stata finalmente bloccata.

{“uid”:”7EE38B1F-1811-4442-84F7-C330CDE446BA_1617955271380″,”source”:”other”,”origin”:”gallery”}

Rinvenuti revolver a salve e contanti

Da qui la perquisizione dei due soggetti e, su uno di loro, è stato rinvenuto il revolver a salve (giocattolo) utilizzato per la rapina oltre alla somma di euro 455 in contanti sottratta dalla cassa del supermercato.

Gli autori finiti in manette

Immediatamente sono scattate le manette per entrambi e sono stati accompagnati in caserma. Da subito sono state attuate le necessarie perquisizioni domiciliari e nelle immediate vicinanze del luogo della rapina sia da parte della Polizia Locale che dei Carabinieri, rinvenendo anche gli indumenti usati durante la commissione del fatto e di cui si erano disfatti gettandoli fuori dal finestrino dell’auto.

Gli ultimi precedenti

Sempre attraverso le ricerche operate e la comparazioni delle immagini dei sistemi di videosorveglianza di altri esercizi commerciali, sono stati ritrovati gli abiti indossati dal G.M. durante le rapina consumate la scorsa settimana al supermercato Carrefour e anche quelli indossati per rapinare una panetteria di Via Mascagni. A tal riguardo, la persona arrestata, ha ammesso dunque di essere l’autore materiale delle ultime tre rapine avvenute in Senago. Questo per la necessità di procurarsi denaro per motivi di tossicodipendenza. Nella nottata entrambi gli individui sono stati tradotti nel carcere di San Vittore su disposizione del magistrato di turno.

La collaborazione tra Polizia Locale e Carabinieri

“Proficua e encomiabile collaborazione della Polizia Locale e della Stazione Carabinieri di Senago la cui attività sinergica ha assicurato alla giustizia persone pericolose e già con precedenti penali alle spalle”, il commento del comando di Villa Sioli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli