Film sull'Aids mancava solo la Giunta

Pesante assenza del sindaco Chiara Calati e della sua squadra.

Film sull'Aids mancava solo la Giunta
Cronaca 02 Dicembre 2017 ore 12:46

Film sull'Aids, mancava solo la Giunta Calati.

Proiettato il film sull'Aids al centro delle polemiche

E' stata una serata di riflessione quella andata in scena venerdì primo dicembre al Cinemateatro Nuovo con la proiezione di "120 battiti al minuto", film che ripercorre la storia della malattia che , soprattutto negli anni '80 e '90, ha mietuto molte vittime. Pellicola candidata al premio Oscar e commentata poi con Manuel Vulcano. L'iniziativa di sensibilizzazione, così come la conferenza per le scuole in mattinata, era promossa dalle Rose di Gertrude  di Sergio Prato. Una cinquantina di presenti, tra cui il sindaco di Corbetta Marco Ballarini - centrodestra - che ha convintamente sostenuto l'iniziativa, il consigliere leghista, sempre di Corbetta, Riccardo Grittini, e la minoranza dem magentina.

Pesante assenza della Giunta guidata dal sindaco Chiara Calati

Pesante assenza della Giunta (di centrodestra) magentina guidata dal sindaco Chiara Calati. Proprio ieri, venerdì primo dicembre, un articolo di Settegiorni ha fatto divampare la polemica, ripresa anche dalle testate nazionali, per il patrocinio negato dal sindaco. Il film, che chiama in causa rapporti gay e accusa le multinazionali farmaceutiche, non rispecchia i valori dell'Amministrazione. Bagarre e accuse sono piovute dalla minoranza democratica, che ha parlato di "Ritorno al Medioevo". Minoranza Pd schierata e attenta, dopo aver difeso a spada tratta l'iniziativa di Prato.

Ballarini e Grittini a favore

Il sindaco corbettese ribadisce quanto già dichiarato a Settegiorni: "Patrocino e sostengo iniziative meritevoli come questa. I diritti civili e l'informazione sulle malattie non hanno colore politico per la mia Amministrazione".
Per una volta si trova d'accordo anche il leghista Grittini: "Prevenzione, informazione e sensibilizzazione sull'Aids sono importanti.  Giusto esserci, giusto portare avanti queste iniziative di sensibilizzazione  per tenere alta l'attenzione sul tema", ha detto. Grittini, così come il "mentore" Fabrizio Cecchetti, già da anni promuovono iniziative a sostegno della lotta all'Aids.
Potrebbe interessarti anche:
Film sull’Aids, il sindaco nega il patrocinio: è polemica