Fiaccolata: un successo per l'oratorio

Presente anche il sindaco.

Fiaccolata: un successo per l'oratorio
Magenta e Abbiategrasso, 10 Settembre 2018 ore 10:21

Grande festa per la fiaccolata dell'oratorio partita da Sant'Anna di Stazzema e arrivata sabato a Magenta. Decine i ragazzi che si sono alternati lungo il percorso passandosi la fiaccola, prima di tornare in città dove ad accoglierli c'era anche il sindaco.

La fiaccolata cancella le polemiche

Sembra alle spalle la polemica divampata nei giorni scorsi per il no del primo cittadino alla mensa in tensostruttura. Chiara Calati ha ringraziato don Giuseppe e don Emiliano "per avermi invitato all'arrivo della fiaccolata". Tensione superata, insomma.

Il ricordo dell'eccidio

Tanti i ragazzi che hanno partecipato, stanchi ma con una grande gioia, all'evento, che ha riacceso i riflettori sull'eccidio di Sant'Anna di Stazzema.  "Ho avuto l'opportunità in un saluto di condividere con loro e con tutti i presenti la mia personale e intensa esperienza di Sant'Anna, ricordando in particolare l'episodio in cui un soldato tedesco, poco più grande dei ragazzi presenti stasera, ricevette l'ordine di uccidere nel bosco un bambino di 7 anni. Sparò in aria e lo salvò, a testimonianza che l'amore e il senso di umanità prevalsero sull'odio e la follia. Sono pertanto particolarmente contenta che questo messaggio sia arrivato a Magenta da Sant'Anna attraverso i nostri giovani e che da qui possa espandersi".

Prima messa per don Francesco a Magenta