magenta

Farmacie Comunali, Aloi: "Ulteriore sicurezza per chi sta in prima linea"

Le parole del sindaco di Magenta

Farmacie Comunali, Aloi:  "Ulteriore sicurezza per chi sta in prima linea"
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 20 Marzo 2020 ore 15:07

I farmacisti, al pari di tutto il personale sanitario e degli apparati di sicurezza, sono in prima linea nel fronteggiare l'epidemia di Covid-19.

Farmacie Comunali, Aloi: "Ulteriore sicurezza"

Con il continuo aumento del numero dei pazienti positivi a Covid-19 (23 a Giovedì) e la continua penuria di mascherine, anche le regole di frequentazione delle farmacie comunali sono cambiate e sono state installate barriere in pexiglass per i farmacisti delle Comunali Pontevecchio e Nord. I farmacisti da Lunedì sono impegnati anche nella spedizione delle ricette a domicilio, grazie all'aiuto dei volontari, per tutti coloro i quali risultino essere soli a casa e maggiori di 65 anni.

"Già da Lunedì 24 Febbraio le regole per la fruizione delle Farmacie Comunali Pontevecchio e Nord sono cambiate, mascherine per i farmacisti e entrata contingentata – spiega Luca Aloi, Assessore alle Farmacie ringraziando – i professionisti di farmacia e tutta la squadra che da subito ha risposto affrontando questa emergenza". Infatti i farmacisti, al pari di tutto il personale sanitario e degli apparati di sicurezza, sono in prima linea nel fronteggiare l'epidemia di Covid-19. "Purtroppo con la penuria di mascherine e la scarsa disciplina di molti avventori abbiamo dovuto ingegnarci, ecco così che da oggi i farmacisti avranno uno strumento di protezione in più, un pannello in plexiglass per scongiurare l'effetto droplet e distanziare il paziente dal professionista. Misura che potrebbe sembrare di distacco dalle persone ma che si rende necessaria per tutelare al meglio la salute e la funzione di uno dei principali presidi del territorio -  ha aggiunto Aloi. -Un servizio che come Amministrazione abbiamo messo in campo in maniera emergenziale a tutela dei più fragili ma che potrebbe essere un buon modello per il futuro pensando di coinvolgere anche le altre farmacie territoriali – ha proseguito l'assessore prima di concludere – Ricordo che per tutti gli altri cittadini rimane attivo il servizio di prenotazione prodotti via applicazione Whatsapp, in modo da ridurre al minimo le code e gli assembramenti".

TORNA ALLA HOME