Ex Saronno-Seregno c’è il vincolo è di interesse culturale e storico

Il cantiere per la demolizione dei due ponti era stato sospeso.

Ex Saronno-Seregno c’è il vincolo è di interesse culturale e storico
Saronno, 06 Aprile 2018 ore 08:46

Ex Saronno-Seregno è arrivata la comunicazione della Sovrintendenza.

Ex Saronno-Seregno ora si ripensa il suo futuro

Per la Sovrintendenza archeologia, belle arti e paesaggio il tratto urbano di Saronno dell’ex ferrovia è di interesse culturale e storico. La comunicazione è giunta i giorni scorsi sui tavoli di Ferrovienord e in municipio. “Prendiamo atto della decisione”, fanno sapere dalle ferrovie. “Da parte nostra massima collaborazione e apertura al dialogo”, confermano. Dal Comune, al momento, nessun commento. Il procedimento di dichiarazione di interesse culturale era stato avviato a fine novembre dello scorso anno. Sia le ferrovie sia il Comune avevano presentato nel frattempo delle osservazioni.

Salvi per ora i due storici ponticelli

Il cantiere per la rimozione della massicciata era stato aperto a inizio novembre. Quindi era stato fermato in attesa della decisione, comunicata nei giorni scorsi. Diverse le iniziative che erano state messe in campo da associazioni e cittadini per chiedere una ciclopedonale elevata. E salvare lo storico tracciato dell'ex ferrovia. In particolare ci si era opposti all’abbattimento dei due ponticelli di via Reina e Don Monza. L’idea dell’Amministrazione era, invece, di realizzare una ciclopedonale a raso.