Cronaca
RESCALDINA

Ex dgsa della scuola a processo, ora perizia sulle sue condizioni di salute

Il caso è quello di Lucia Giordanella: per l'accusa avrebbe sottratto soldi mentre lavorava; visto l'ennesimo legittimo impedimento, ecco la decisione del Gup

Ex dgsa della scuola a processo, ora perizia sulle sue condizioni di salute
Cronaca Legnano e Altomilanese, 19 Gennaio 2023 ore 10:19

Ex dsga dell'istituto comprensivo Alghieri di Rescaldina a processo, ora la perizia.

Ex dsga non in aula, ora si indaga sulle condizioni di salute

Ancora una volta ha presentato il legittimo impedimento a presentarsi in aula. E allora ecco che è stata disposta una perizia sul suo stato di salute visto l'ennesimo certificato medico che attestava la sua impossibilità a presenziare al processo. Il caso è quello di Lucia Giordanella, ex Dsga (Direttore dei servizi generali e amministrativi) dell'Istituto comprensivo Alighieri di Rescaldina, sospesa dal servizio e rinviata a giudizio in quanto accusata di aver sottratto soldi della scuola in cui prestava servizio. Per l'accusa l'ex dirigente (rinviata a giudizio dal pm Nadia Calcaterra del Tribunale di Busto Arsizio), nell'arco di cinque anni ossia dal 2013 al 2018, avrebbe tenuto per sè 145mila euro dalle casse dell'istituto.
L'ex Dsga da tempo era attesa nell'aula del Tribunale ma, col legittimo impedimento per motivi di salute, le udienze sono mesi  che vengono rinviate. Così martedì il Gup, Giudice per le indagini preliminari, ha disposto la perizia sullo stato di salute dell'ex Dsga per verificarne la reversibilità e la possibilità di proseguire il giudizio. Ora l'appuntamento in aula è per l'11 aprile quando verrà conferito l'incarico al perito.

La difesa

Da ricordare che a fine 2018 Giordanella aveva restituito parte dei soldi, ossia 25mila euro e sua intenzione era quella di restituirli completamente. L'aver sottratto i soldi, inoltre, sarebbe stato un gesto dettato dal bisogno di pagare spese mediche.

Seguici sui nostri canali