oPERAZIONE "CONTI IN SOSPESO"

Estorsione e spaccio di droga, arrestati sei 20enni: vittime picchiate violentemente

Sei i giovani finiti in carcere grazie all'operazione "Conti in Sospeso".

05 Marzo 2020 ore 08:09

Operazione “Conti in sospeso”: arrestati sei ventenni per estorsione e spaccio di droga. La banda minacciava e picchiava violentemente le sue vittime.

Estorsione e spaccio: sei misure cautelari in carcere

La Guardia di Finanza di Pavia, alle prime luci dell’alba, a conclusione di indagini, coordinate dal Procuratore Aggiunto Mario Venditti e dal Sostituto Procuratore Andrea Zanoncelli e riguardanti un sodalizio criminale dedito alla commissione di estorsioni e condotte violente di recupero del credito, nonché alla detenzione ai fini dello spaccio di cocaina e marijuana, ha eseguito sei misure cautelari in carcere nelle province di Pavia e Milano.

50 uomini in campo

L’operazione vede impegnato un massiccio dispiegamento di uomini e mezzi, oltre 50, della Compagnia della Guardia di Finanza di Pavia con il supporto di unità cinofile anti-droga e cash-dog del Gruppo di Linate e del Gruppo Pronto Impiego di Milano.

Le indagini, avviate lo scorso ottobre ed iniziate dopo un intenso monitoraggio delle attività di spaccio perpetrate nel centro di Pavia durante le notti di “Movida”, hanno visto impegnate le Fiamme gialle nella ricostruzione di una fitta rete di vendita che, partendo dai numerosi compratori abituali, ha permesso di giungere fino al dominus del sodalizio criminale. Quest’ultimo a capo di una banda di ventenni tutti dediti al traffico di sostanze stupefacenti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia