Espulso dall'Italia, pakistano girava tranquillo per le vie di Rho

Espulso dall'Italia, pakistano girava tranquillo per le vie di Rho
Cronaca Rhodense, 29 Gennaio 2020 ore 11:27

Pakistano fermato in Largo don Rusconi

Gli agenti del Commissariato di Rho-Pero fermano per un controllo due Pakistani e scoprono che uno di loro è irregolare sul nostro territorio. La scoperta è stata fatta nella notte tra martedì 28 gennaio 2020 e mercoledì quando gli agenti transitando in largo Don Rusconi hanno notato due uomini uscire da un locale bancomat. I poliziotti identificavano i 2 cittadini, Pakistani, di cui uno in regola con la normativa sul soggiorno sul Territorio Nazionale. L’altro Pakistano invece risultava colpito da ordine di espulsione emesso dall’ufficio Immigrazione della Questura di Fermo.

Denunciato e accompagnato in Questura per l'espulsione

L’uomo veniva accompagnato presso il Commissariato Rho-Pero per una più precisa identificazione e per essere sottoposto ai rilievi fotografici e dattiloscopici. In quella circostanza risultava che a F.N. Pakistano classe 79 era stato notificato il 16 gennaio, il decreto di espulsione emesso dal Questore di Fermo, per l’irricevibilità dell’istanza del permesso di soggiorno per l’asilo politico: non sussistendone i requisiti. L’uomo è stato denunciato e una volta concluse lo operazioni di identificazione accompagnato presso l’ufficio immigrazione della Questura di Milano per le procedure di espulsione.