Esplosione Rescaldina, commozione per l'addio a Saverio Sidella FOTO

Ultimo saluto a Saverio Sidella, l'unica vittima dell'esplosione di Rescaldina.

Esplosione Rescaldina, commozione per l'addio a Saverio Sidella FOTO
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Maggio 2018 ore 16:42

Esplosione Rescaldina, il funerale di Saverio Sidella.

Esplosione Rescaldina, l’ultimo saluto a Sidella

Alle 15.00 di oggi, giovedì 3 maggio, il funerale di Saverio Sidella nella chiesa parrocchiale di Rescaldina. E' stato l'unica vittima del crollo della palazzina di via Brianza 34 a Rescaldina dello scorso 31 marzo. L’uomo, 45 anni, sergente maggiore in forza al comando Nato di Solbiate Olona, è mancato nel pomeriggio di mercoledì 18 aprile in un letto dell’ospedale Niguarda di Milano. Le sue condizioni erano apparse particolarmente gravi sin dalle prime ore successive all’esplosione che ha causato il parziale crollo della palazzina.

Camera ardente in caserma

La camera ardente è stata allestita nella caserma Ugo Mara di via per Busto Arsizio a Solbiate Olona, sede del Nato Rapid deployable corps nel quale Sidella prestava servizio.

I simboli sull'altare

Chiesa gremita di gente per l'ultimo saluto al Sergente Maggiore dell'Esercito nella base NATO di Solbiate Olona. Sull'altare insieme al pane e al vino sono stati consegnati tre doni dell’offertorio: una pianta di ulivo simbolo di pace, una lampada accesa segno delle speranza che la fede non ci fa perdere e infine una maglietta della Carcor, il gruppo sportivo dell’oratorio.

 

Le parole del parroco

"Ha perso la vita in conseguenza di una tragedia e siamo qui a celebrare un’altra tragedia. La perdita di un familiare é destinata a lasciare il vuoto intorno a sé anche se ci sono altre persone intorno a noi."

Le lettere

Durante la Messa sono state lette la preghiera della cugina di Saverio Sidella, la lettera della moglie e successivamente la Preghiera di Sant’Agostino.

2 foto Sfoglia la gallery

Commozione dei presenti

Il suono del Silenzio ha emozionato i presenti. All'uscita del feretro una colomba bianca è planata posandosi sul tetto della chiesa.