Era una notte nera... si successo

Oltre 3mila persone coinvolte nel viaggio teatrale.

Era una notte nera... si successo
Magenta e Abbiategrasso, 13 Novembre 2018 ore 17:21

Era una notte nera... si successo! Sabato 10 novembre,si e' svolta la tredicesima edizione della manifestazione, dal titolo: "Addio alle armi". In una serata dal clima incerto, lungo un suggestivo percorso, rivoluzionato all'ultimo momento a causa del rischio di pioggia, ecco  il racconto di un soldato che finita la guerra torna a casa. Il percorso verso casa e' irto di ostacoli superati grazie all'astuzia, alle capacita' ma soprattutto al desiderio di tornare.

Era una notte nera: la serata

Proprio come nell'Odissea: le prove da superare, gli incontri, nel nostro racconto a cavallo tra Corbetta e Itaca, sono a base di musica e canto! Il nostro Ulisse, grazie a quanto appreso nel lungo percorso, arrivato a casa, con la musica e la danza, trova il modo di sconfiggere i novelli proci.

Qualche numero

Le presenze, distribuite nelle 5 ore, si sono aggirate sui 3300/3500. A partire dalle 17.00 , 33 gruppi, costituiti mediamente da un centinaio di persone, ogni 9 minuti, partendo dal cortile del comune ha seguito questo suggestivo percorso.L'ultimo gruppo si e' mosso poco dopo le 22.  8 scene. Ciascuna di esse richiamava un fatto descritto nell'Odissea ma traslato nella Corbetta del 1920. Sono state circa 200 le persone coinvolte nella manifestazione (attori, accompagnatori e incaricati della logistica). Molti di questi 200 sono bambini e ragazzi.

Il commento

"La notte nera non e' soltanto un racconto a tappe, in luoghi suggestivi (alcuni saranno stati sicuramente una sorpresa per i partecipanti) e' anche un lavoro -piacevole- che vede coinvolti giovani e adulti, i quali, insieme, lavorano per valorizzare Corbetta.  Aiutare la città per renderla "a misura di bambino" e' un modo che vogliamo usare per far si che sia più bella e vivibile da tutti. Questo lo possiamo fare partendo dai ragazzi ed e' la base della Città dei bambini...", commenta il presidente Angelo Vaghi. Consulenza registica e drammaturgica affidata all'Associazione tra artisti Ciridì, con la collaborazione di Danza Controvento, M.U.R.I. Laboratorio teatrale Amici di Preloreto e dei ragazzi dell’ICS Aldo Moro Corbetta, Sicurezza garantita da Prociv e Polizia locale.

Seguici sui nostri canali