Menu
Cerca
energia green

ENGIE Italia acquisisce la rete di teleriscaldamento di Corsico

Oltre 830 tonnellate di CO2 evitata all’anno garantiranno alla cittadinanza una riduzione del 20% delle emissioni di agenti inquinanti

ENGIE Italia acquisisce la rete di teleriscaldamento di Corsico
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 11 Marzo 2021 ore 15:14

ENGIE Italia, player globale dell’energia con l’ambizione di accelerare un’economia carbon neutral, investe ancora nella decarbonizzazione e acquisisce la rete di teleriscaldamento di Corsico.

La rete di Corsico

Presente sul territorio da 10 anni, la rete ha un’estensione di 6 km e fornisce calore a 27 edifici privati e pubblici, tra cui la sede del Municipio e tre scuole. Un totale di circa 1.600 abitanti serviti e 15 GWh di energia all’anno. ENGIE, quale nuovo proprietario e gestore della rete, fornirà il gas necessario anche alla centrale di cogenerazione, di proprietà ATECC, la quale produce calore per la rete, garantendo continuità nella produzione energetica.

In Italia, sono circa 300 le reti di teleriscaldamento concentrate nelle regioni settentrionali e centrali del Paese. La Lombardia è la regione più teleriscaldata con il 30% dell’estensione di reti presenti e il 43% della volumetria riscaldata complessiva.

Il benefici del teleriscaldamento per la comunità

I benefici del teleriscaldamento a Corsico sono espressi da due numeri: oltre 830 tonnellate di CO 2 evitata all’anno che garantiscono alla cittadinanza una riduzione del 20% delle emissioni di agenti inquinanti (CO 2 e NOx) rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali. Ciò equivale circa a 550 auto in circolazione in meno ogni anno nella città.

Il teleriscaldamento è in grado di abbattere le emissioni cittadine grazie alla costituzione delle singole caldaie di ogni abitazione con una sola centrale di generazione, più efficiente, sicura e monitorata. La centrale produce il calore che, attraverso la rete di teleriscaldamento, è distribuito alle singole utenze residenziali, pubbliche e commerciali. Una soluzione energetica delocalizzata che, oltre al miglioramento della qualità dell’aria, elimina ogni pericolo legato alla presenza di caldaie all’interno delle abitazioni e garantisce la continuità di servizio.

Il commento del Sindaco

“L’operatore ha competenze e capacità per gestire in modo efficiente la rete. Accolgo con favore anche la loro disponibilità a collaborare con l’amministrazione comunale mettendosi al servizio dei cittadini. Noi saremo parte attiva e agevoleremo la diffusione del teleriscaldamento, perché è un’occasione per favorire la diffusione di energia decarbonizzata. Non mancheranno i nostri controlli anche sul contenimento delle tariffe” commenta il sindaco di Corsico, Stefano Ventura

La mission di Engie Italia

Matthieu Bonvoisin, Direttore district heating & power di ENGIE Italia, ha dichiarato:

“Crediamo fortemente nella decarbonizzazione come driver per il benessere e lo sviluppo sostenibile del territorio. Per questo abbiamo deciso di acquisire la rete di teleriscaldamento di Corsico: vogliamo contribuire alla crescita di questa comunità sviluppando un progetto che ha un impatto positivo su tutta la cittadinanza. L’investimento ha una significativa valenza prospettica. Siamo il terzo operatore in Italia nel settore e vogliamo gestire la rete mettendo al servizio della cittadinanza la nostra competenza. Ciò significa impegnarci nel migliorare il servizio reso ai clienti e soprattutto il dialogo con gli stessi”.

Già attivo sul territorio un numero verde, attivo 24h/24, 7gg/7, per le richieste di pronto intervento e per la segnalazione dei guasti. Sono stati inoltre avviati degli studi per valutare la possibile realizzazione di centrali di backup, al fine di garantire la continuità del servizio di Engie Italia, essenziale per la qualità della vita dei cittadini.

“Nel medio-lungo termine, vogliamo sviluppare la rete, la quale ha un potenziale di oltre 40 GWh di energia distribuita, rispetto agli attuali 15 GWh. ENGIE desidera non essere solo un fornitore di calore, ma un interlocutore capace di essere vicino alla comunità, per rendere la città sempre più decarbonizzata, sostenibile e efficiente” conclude Bonvoisin.

L’acquisizione della rete di teleriscaldamento di Corsico rafforza ulteriormente la posizione nel settore del teleriscaldamento in Italia di ENGIE che, con oltre 130.000 abitanti serviti, ha 15 reti all’attivo, di cui 5 in Lombardia (Lonato del Garda, Segrate, Sedrina, Cinisello Balsamo e Corsico). Rappresenta inoltre, un ulteriore passo avanti in termini di decarbonizzazione del Paese Italia.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli