Abbiategrasso

Emergenza Coronavirus, 600 pasti donati da Sodexo

Il contributo della società che si occupa della refezione scolastica in città

Emergenza Coronavirus, 600 pasti donati da Sodexo
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 30 Marzo 2020 ore 12:56

600 i pasti donati dalla società che si occupa della ristorazione scolastica ad Abbiategrasso, un contributo anche al Portico della Solidarietà

Sodexo: pasti donati alle persone in difficoltà

Sodexo SpA, la società incaricata della gestione del servizio di ristorazione scolastica e collettiva per il Comune di Abbiategrasso, si è attivata fin da subito per offrire un supporto alle persone in difficoltà in questo momento di emergenza sanitaria. In questo momento critico, infatti, ha aiutato le associazioni che di occupano dei più bisognosi, e ha mantenuto attivo nella nostra città - dal 24 febbraio scorso, fino alla chiusura  del 10 marzo stabilita dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri - il servizio di consegna del pasto presso il Quartiere Fiera, recapitando all’utenza in questione 600 pasti completi a titolo gratuito.

Alimentari per il Portico della Solidarietà

Sodexo ha inoltre fornito all’associazione “Portico della Solidarietà” materie prime - come frutta fresca, verdura, carne, affettati e uova,  per un valore complessivo di circa 1.100 euro - operando nel rispetto delle ordinanze regionali e dei decreti ministeriali, con l'obiettivo di superare le oggettive difficoltà per migliorare la qualità della vita di tutti, sempre in un'ottica di trasparenza, nella speranza che questo sia solo un periodo transitorio e che le azioni compiute possano risultare importanti aiuti per la popolazione bisognosa abbiatense.

Il ringraziamento dell'assessore Comelli

"A nome di tutta l'Amministrazione Comunale ringrazio Sodexo SpA per questa generosa e attiva forma di collaborazione - dichiara l'assessore alle Attività Educative Eleonora Comelli - Questo prezioso contributo certamente potrà essere di aiuto a quella parte della cittadinanza più in difficoltà, in questo momento di emergenza che ci riguarda tutti da vicino."

TORNA ALLA HOME PAGE PER ALTRE NOTIZIE