Eletto il nuovo Consiglio dei ragazzi

Al suo interno scelto il baby sindaco, è Daniel Craddock

Eletto il nuovo Consiglio dei ragazzi
Cronaca 24 Novembre 2017 ore 11:15

Eletto il nuovo Consiglio dei ragazzi a Ceriano Laghetto.

Eletto il nuovo Consiglio dei ragazzi, ecco da chi è composto

E’ stato eletto con il voto nelle singole classi della scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro”, il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze (CCRR). Il nuovo organismo consultivo avrà l’occasione, nel corso dell’anno scolastico, di confrontarsi con il Consiglio comunale “maggiore” facendo esperienza diretta delle regole che normano le istituzioni locali. Al termine delle operazioni di voto sono stati eletti Bellini Alessio 1E, Fusina Gabriele 1F, Cani Gabriele 1G, Olivi Matilde 2E, Grande Alessandro 2F, Lategana Marco 2G, Volontè Giovanni 2H, Craddock Daniel James 3E, Giorgini Angel David 3F, Di Gioia Andrea 3G, Cattaneo Alice 3H.

1 foto Sfoglia la gallery

Il sindaco è uno studente di terza media

All’interno del Consiglio, i neoeletti consiglieri hanno quindi eletto nuovo sindaco dei ragazzi Daniel James Craddock che succede alla sindachessa Rebecca Osio. “Ogni anno incontriamo ragazzi sempre più motivati ed entusiasti di questa esperienza, pronti a dare il proprio contributo nel confronto con i “grandi” e nella presenza agli eventi istituzionali nel corso dell’anno scolastico” - commenta l’assessore alla Cultura Romana Campi, che ha assistito alla conclusione delle operazioni di voto, insieme al sindaco Dante Cattaneo, che si è complimentato con i nuovi eletti, augurando loro un buon lavoro e ringraziando anche tutte le professoresse che seguono questo progetto, oltre a tutti i ragazzi che hanno partecipato al voto. “L’elezione del consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze - commenta il sindaco Cattaneo - è un primo momento importante di partecipazione civica dei nostri giovani ed è molto bello vedere il loro entusiasmo e la loro determinazione nel voler dare un contributo di idee per migliorare il nostro paese. Puntiamo molto su di loro che sono il futuro della nostra Ceriano”.