Elementari, il post scuola non parte: poche richieste

Il servizio di post scuola alle elementari di Inveruno e Furato non parte: la spiegazione dell'assessore Nicoletta Saveri.

Elementari, il post scuola non parte: poche richieste
Legnano e Altomilanese, 30 Agosto 2019 ore 12:13

Elementari a Inveruno: dopo le polemiche per il mancato avvio del servizio di post scuola, prende parola l'assessore.

Elementari e post scuola: la parola all'assessore

Dopo le richieste avanzate nei mesi scorsi dai genitori dei bambini delle scuole primarie di Inveruno e Furato - come spiegato ampiamente sul numero di Settegiorni Legnano-Altomilanese in edicola -, tra giugno e luglio è stata richiesta ai genitori l’iscrizione definitiva ai servizi richiesti e in questa fase ci sono state tre defezioni per il post scuola che ha visto solo 5 richieste. Spiega così l'assessore Nicoletta Saveri: "A fronte di questa situazione abbiamo deciso di non attivare più il post scuola. L’onere a carico del Comune sarebbe stato troppo alto. Mi spiace per quelle famiglie che hanno un problema e rimangono senza il servizio, ma purtroppo i bambini sono troppo pochi e in genere tale servizi vengono attivati con un minimo di 10 utenti. Ogni anno verrà fatto il sondaggio fra i genitori per verificare l’esigenza di questi servizi. L’Amministrazione non farà mancare l’attenzione alle problematiche delle famiglie del paese".

LEGGI ANCHE: Studenti di nuovo in sciopero al Marcora di Inveruno