E' Giancarlo Bonati l'aresino morto per un malore sulla spiaggia di Alassio

E' Giancarlo Bonati l'aresino morto per un malore sulla spiaggia di Alassio
Cronaca 18 Agosto 2017 ore 19:06

ARESE - E' Giancarlo Bonati l'aresino morto ieri pomeriggio per un malore sulla spiaggia di Alassio. L'uomo si è tuffato in acqua dove si è sentito male; inutili i tentativi di soccorso da parte degli amici e bagnanti che hanno assistito inermi alla tragedia. L'incidente è avvenuto intorno alle 13 di ieri: Giancarlo Bonati, 76 anni, di Arese, era sulla spiaggia di Sant'Anna, dove stava chiaccherando con un amico, il coetaneo milanese Domenico Pompei

Secondo quanto raccontato dall'amico i due non avevano mangiato o bevuto nulla che potesse procurare una congestione. Ad un certo punto Domenico è tornato verso l'ombrellone, dalla moglie mentre Giancarlo si è avviato in acqua, per rinfrescarsi dalla calura estiva. Purtroppo quel bagno gli sarà fatale. L'amico non ha fatto in tempo a raggiungere l'ombrellone che le mogli si sono messe a urlare e gesticolare, indicandogli l’amico in difficoltà in mare. A nulla è valso il tentativo di Pompei, che si è subito tuffato per soccorrere Bonati. Quando ha raggiunto l'uomo purtroppo non c'era più niente da fare. l'aresino  galleggiava esanime a pancia sotto e con il volto sommerso. Aiutato da un bagnante tedesco, Pompei ha trascinato Bonati sulla spiaggia.

Sulla morte del 76enne ora indaga la magistratura, che potrebbe disporre l’autopsia per stabilire se Bonati sia morto per annegamento o per un malore e dare una spiegazione alla moglie Angela