Menu
Cerca
NELLA NOTTE

Due incidenti stradali, investito pedone SIRENE DI NOTTE

Diversi gli interventi che hanno visto all'opera i sanitari del 118 nella notte tra ieri, sabato 22 maggio, ed oggi, domenica 23

Due incidenti stradali, investito pedone SIRENE DI NOTTE
Cronaca 23 Maggio 2021 ore 07:56

Diversi gli interventi che hanno visto all'opera i sanitari del 118 nella notte tra ieri, sabato 22 maggio, ed oggi, domenica 23.

Due incidenti stradali: prima a Inveruno poi a Lainate

Il primo sinistro registrato in un sabato sera all'insegna delle riaperture e dello spostamento del coprifuoco alle 23, è avvenuto a Inveruno, in corso Europa. dove un pedone è stato investito. Ad essere coinvolti nell'incidente, tuttavia, sono state tre persone: due ragazzine di 15 anni e un uomo di 43. Quando i soccorsi sono arrivati sul teatro hanno effettuato le medicazioni del caso e deciso di trasportare i coinvolti in ospedale. Due di loro sono stati trasportati al nosocomio di Magenta e al San Carlo di Milano in codice giallo, così da ricevere tutte le cure.

Pauroso incidente a Lainate

Anche a Lainate un altro pauroso sinistro. A scontrarsi, in particolare, sono state due auto, ma le persone rimaste coinvolte sono state ben 5: quattro giovani e un uomo di 62 anni. E' accaduto sul Sempione, dove si sono portate le ambulanze del Rho Soccorso le quali hanno optato per il trasporto in ospedale degli interessati. Sono stati trasportati in condizioni comunque non gravi negli ospedali di Garbagnate Milanese e San Carlo a Milano.

Intossicazione a Magenta

Troppo alcol, invece, quello consumato da un 20enne a Magenta, in via Bernini. E' qui che il ragazzo è stato soccorso dalla Croce Bianca di Sedriano per poi essere trasportato in ospedale, sempre a Magenta, per accertamenti.

Anche una rissa a Legnano

Una piccola rissa è infine scoppiata a Legnano, intorno alle 22, in Largo Franco Tosi. Coinvolto un ragazzo di 27 anni per il quale ci è voluto l'intervento dei sanitari, che, una volta giunti sul posto, hanno deciso di portarlo al vicino ospedale di Castellanza, sebbene si trovasse in condizioni di salute non particolarmente gravi.