Cronaca
la sentenza di primo grado

Droga nell'auto della collega: condanna a 8 anni per l'ex comandante

Condanna a 8 anni di carcere per Salvatore Furci, l'ex comandante della Polizia Locale, che aveva fatto nascondere della droga nell'auto della collega.

Droga nell'auto della collega: condanna a 8 anni per l'ex comandante
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 14 Settembre 2022 ore 18:06

Condanna a 8 anni di carcere per Salvatore Furci, l'ex comandante della Polizia Locale di Trezzano sul Naviglio che nascoste della droga nell'auto della collega.

Condanna a 8 anni per l'ex comandate Polizia Locale

Salvatore Furci, l'ex comandante della Polizia locale di Trezzano sul Naviglio, in provincia di Milano, è stato condannato in primo grado a 8 anni di reclusione e 33mila euro di multa, per i reati calunnia e detenzione di droga, per aver fatto piazzare nell'auto della comandante dei vigili di Corbetta, Lia Vismara, alcune dosi di cocaina la notte del 4 gennaio 2020.

I fatti nel 2020

Stando all’impianto accusatorio eretto dal pm Gianluca Prisco durante il processo, Furci avrebbe cercato di incastrare la comandante dei vigili di Corbetta, Lia Gaia Vismara, facendo piazzare tre grammi di cocaina all’interno della sua auto per vendicarsi del licenziamento subìto al termine del periodo di prova al Comando di via Cattaneo. Licenziamento dichiarato poi «illegittimo» sia in primo che in secondo grado dal Tribunale del lavoro.

Secondo l’accusa, Furci sarebbe stato aiutato da un complice, il 46enne albanese Mariglen Memushi, detto «Gheno», che avrebbe nascosto la cocaina e fatto la «soffiata» anonima che ha permesso ai Carabinieri della Tenenza di Bollate di andare a colpo sicuro nella perquisizione dell’auto di Vismara la sera del 3 gennaio 2020 fuori dalla palestra di Baranzate.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter