Dopo sette anni è tornato il pediatra

Il servizio, che era stato interrotto nel marzo 2013, è stato così ripristinato a Gorla Maggiore in via sperimentale per un anno.

Dopo sette anni è tornato il pediatra
Cronaca Saronno, 19 Gennaio 2020 ore 12:23

Sette anni dopo la chiusura il servizio è stato riattivato a Gorla Maggiore.

Dopo sette anni finalmente il pediatra

Torna l’ambulatorio pediatrico a Gorla Maggiore, sette anni dopo la chiusura. Un percorso portato avanti dall’amministrazione Zappamiglio, che ha trovato in Ats Insubria l’auspicata condivisione di una necessità. Alla quale ora si è data risposta. Grazie alla disponibilità di due professioniste già operanti sul territorio nel distretto valle Olona che hanno accettato di essere presenti una volta al mese in paese, nell’ambulatorio medico di piazza Martiri, all’interno dei locali comunali al piano terra del palazzo dell’Assunta.

Servizio interrotto nel 2013

Il servizio, che era stato interrotto nel marzo 2013, è stato così ripristinato, anche se in via sperimentale per un anno e per il momento con soli due giorni di apertura al mese: Olimpia Madaio riceve ogni secondo martedì dalle 9.30 alle 12.30, mentre Annalisa Monolo il quarto mercoledì dalle 14.30 alle 16. Entrambe hanno già in carico buona parte dei bambini e dei ragazzi di Gorla Maggiore di età compresa tra gli 0 e i 14 anni, in tutto 635.

Il sindaco Zappamiglio

«Ringraziamo per la disponibilità e l’attenzione la direzione di Ats Insubria, il presidente Lucas Gutierrez e i suoi collaboratori – ha detto il sindaco Pietro Zappamiglio consegnando le chiavi dell’ambulatorio alle due pediatre – che hanno accolto un’istanza che portavamo avanti da tempo. Il grazie va anche alle dottoresse, senza la cui disponibilità non avremmo potuto attivare questo servizio, che nasce come risposta alla manifestazione di un bisogno. Già nel 2013 era stata fatta una raccolta firme in paese per chiedere il ritorno del pediatra e finalmente ce l’abbiamo fatta. Quando la politica risponde all’esigenza della gente arriva al vero adempimento del suo compito».

Il presidente di Ats Insubria

Il presidente di Ats Insubria Gutierrez ha sottolineato come l’apertura dell’ambulatorio pediatrico sia «la testimonianza della vicinanza alla popolazione ed esempio di sinergia tra azienda sanitaria, amministrazione e professioniste finalizzata al dare un aiuto concreto alle famiglie» e ha a sua volta espresso la gratitudine alle dottoresse «per l’onere in più che si sono assunte».