Cronaca
Brutta notizia

Dopo 60 anni d’attività chiude il fiorista «Lattuada»

I fratelli Daniela e Mario Tognoni oggi abbasseranno la serranda per l'ultima volta e Arese rimarrà senza un negozio di fiorista

Dopo 60 anni d’attività chiude il fiorista «Lattuada»
Cronaca Rhodense, 31 Dicembre 2022 ore 08:41

Ultimo giorno di lavoro per Mario e Daniela Tognoni che stasera, dopo 60 anni abbasseranno la serranda del loro negozio,  il fiorista "Lattuada"

Aperto nel maggio del 1963 è il fiorista di riferimento dei cittadini di Arese

Per la prima volta la serranda è stata alzata nel mese di maggio del 1963. A distanza di 59 anni e 7 mesi, oggi, sabato 31 dicembre si abbasserà per sempre lasciando la città di Arese senza un negozio di fiorista.
Si chiude la dinastia dei fioristi «Lattuada» punto di riferimento da sempre di tutti i cittadini aresini. Dai matrimoni ai battesimi, dalle feste di laurea ai funerali, ai servizi cimiteriali: quando ad Arese si aveva bisogno di un fiorista la cosa più logica era di varcare la soglia del negozio di via Caduti 23.

"Abbiamo sempre lavorato con passione al servizio dei nostri clienti"

Aperto da Antonio Lattuata il negozio è stato poi acquistato dalla sorella Adelle e successivamente gestito dai due figli Mario e Daniela Tognoni che ancora oggi sono dietro al bancone di quel negozio che da una vetrina di 59 anni fa oggi ne conta ben tre. «La cosa che ci ha fatto andare avanti tutti questi anni è stata la grande passione per questo lavoro - raccontano Mario e Daniela - Un lavoro duro, si inizia al mattino alle 6 e se va bene si finisce la sera alle 20, che però ci ha dato numerose soddisfazioni e la possibilità di conoscere numerose persone, clienti che con il passare degli anni sono diventati amici».
Fino a qualche anno fa i negozi dei «Lattuada» erano due, uno quello storico di via Caduti e uno aperto successivamente in viale Resegone. «Con il passare degli anni abbiamo deciso di concentrare le forze del negozio di via Caduti - raccontano i fratelli Tognoni - L’abbiamo rimodernato e ampliato i nostri servizi a favore della clientela».

"E' stata una scelta difficile ma andare avanti è impossibile"

Ora, dopo tanti anni al servizio degli altri Mario e Daniela hanno deciso di abbassare la serranda per l’ultimo volta. «Lo facciamo con molto dispiacere - raccontano - E’ stata una scelta difficile, ma andare avanti non è più possibile. La prima causa è l’età anagrafica poi ci sono anche problemi legati alla diminuzione del lavoro. Abbiamo i nostri clienti abituali quello si, e sono davvero tanti, ma clienti occasionali non ne vediamo più da troppo tempo. La causa? Senza dubbio la viabilità decisa dalle varie Giunte che hanno amministrato il paese. Una volta via Caduti era addirittura a doppio senso, oggi con quella piazza che blocca tutto, arrivare al fondo della strada, dove siamo noi è davvero problematico».

Ci piacerebbe che qualcuno andasse avanti in questa attività

E prima di abbassare la serranda per l’ultima volta lasciando Arese senza nemmeno un negozio di fiori, la speranza di realizzare un ultimo sogno. «Ci piacerebbe che qualcuno andasse avanti con questa attività, una persona che abbia passione per i fiori. Noi siamo qui, pronti a darle consigli per portare avanti quello che noi definiamo il lavoro più bello del mondo, un lavoro che ci ha dato davvero tantissime soddisfazioni».

Seguici sui nostri canali